Quantcast

Motoraduno abusivo sventato a Cerro Maggiore, pioggia di sanzioni

Il motoraduno è stato bloccato grazie ad un'operazione congiunta tra i Carabinieri delle Stazioni di Cerro Maggiore e Legnano e la Polizia Locale cittadina

Motoraduno abusivo sventato a Cerro Maggiore

Motoraduno abusivo sventato a Cerro Maggiore. Nel pomeriggio di domenica 23 gennaio un’operazione congiunta tra i Carabinieri delle Stazioni di Cerro Maggiore e Legnano e la Polizia Locale cittadina è intervenuta in via Kennedy, nella zona industriale del paese, bloccando la manifestazione clandestina, i cui partecipanti erano già saliti agli onori delle cronache in altri comuni dell’Alto Milanese nei giorni scorsi.

Una decina le sanzioni comminate da militari e agenti, inerenti soprattutto – ma non solo – la mancata revisione dei veicoli coinvolti nel motoraduno non autorizzato e l’utilizzo improprio di autocarri per il trasporto dei veicoli a due ruote a fini non lavorativi.

«Ringrazio sia i nostri Carabinieri che la nostra Polizia Locale – è il commento della prima cittadina Nuccia Berra, che sottolinea come dai controlli, oltre alle sanzioni, sia scaturita «un’ottima analisi della composizione territoriale di queste manifestazioni abusive» – per l’ottimo lavoro svolto al fine di evitare problemi di ordine pubblico e pericolosi raduni non autorizzati».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore