Quantcast

“Un pugno di Canzoni” fa ripartire il tavolo “AntiMafie” di Canegrate

L'evento rappresenta per l'organizzazione un vero e proprio punto di partenza. Il Tavolo AntiMafie intende costruire un muro per ricordare le vittime

Un pugno di canzoni canegrate

Con “Un pugno di Canzoni” il tavolo “AntiMafie” di Canegrate torna a ricordare le figure che si sono distinte lottando contro la mafia. L’evento tenutosi venerdì 14 gennaio nello spazio Next Step di via Mameli rappresenta per l’organizzazione un vero e proprio punto di partenza dopo lo stop forzato dettato dalla pandemia.

A fare gli onori di casa, introducendo l’esibizione di Fabrizio Simoneschi e di Elisabetta Airoldi, è stato Mattia Fratus di Riplive e tavolo AntiMafie con l’assessore ai Servizi Sociali Franca Meraviglia.

«È dal 2018 che cerchiamo di parlare di mafia – afferma Fratus -. L’obiettivo è quello di far capire che questo fenomeno non è solo nei film, ma esiste veramente. Ogni anno trattiamo molteplici temi a riguardo attraverso eventi e progetti. Il calendario del 2021, che a causa dell’emergenza sanitaria non è stat realizzato, è per noi una traccia per la ripartenza. Tra le iniziative che abbiamo in programma c’è la realizzazione di un muro composto da mattoni che recano il nome delle vittime delle mafie. Ma siamo al lavoro per proporre tanti altri eventi». L’assessore ha poi ribadito:«È così che il tavolo AntiMafia intende ripartire. Non possiamo più pensare di restare fermi: è importante esserci e continuare a parlare di questi temi».

 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore