Quantcast

“Felice di essere Musazzi”, il libro per il centenario della storica Teresa approda a BookCity Milano

"Felice di essere Musazzi", il volume che celebra il centenario dell’attore, sarà presentato venerdì 19 novembre alle 17.30 alla sala Cafè Rouge del teatro Franco Parenti

presentazione libro Felice Musazzi Legnano

La decima edizione di BookCity Milano, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura in programma nel capoluogo lombardo dal 17 al 21 novembre, vedrà tra i protagonisti selezionati anche il volume “Felice di essere Musazzi”, edito dalla libreria editrice La memoria del Mondo e realizzato dal comitato appositamente costituito per celebrare il centenario della nascita dell’attore e regista legnanese: la presentazione è in calendario per venerdì 19 novembre alle 17.30 alla sala Cafè Rouge del teatro Franco Parenti.

“Felice di essere Musazzi”, il libro per il centenario della storica Teresa rialza il sipario del Tirinnanzi

«Le celebrazioni per il centenario della nascita di Felice Musazzi hanno avuto inizio il 10 gennaio scorso, quando, nel bel mezzo della pandemia e in zona rossa, un’immagine dell’artista ha illuminato il centro cittadino di Legnano – spiega il comitato -. Ci piace pensare che questa luce non si sia più spenta e abbia accompagnato tutti gli eventi collaterali realizzati per ricordare l’attore. Nelle scorse settimane il volume Felice di essere Musazzi era presente anche al Salone internazionale del libro di Torino e poterlo presentare a Milano, città che ha sempre accolto calorosamente il commediografo, è per noi motivo di orgoglio e ulteriore segno del riconoscimento dei traguardi raggiunti da un uomo – Felice Musazzi, appunto – il cui percorso umano e artistico è straordinariamente unico e particolare: senza alcuna preparazione accademica, è diventato un vero fenomeno in ambito teatrale ed è riuscito a conquistare per anni le platee di tutta Italia con la sua compagnia».

«Ma non solo – aggiunge il comitato -. Il racconto svela, anche e soprattutto, l’aspetto intimo e nascosto del protagonista: ne indaga la dimensione privata partendo dall’infanzia, passando per gli anni della guerra e del successivo impiego alla Franco Tosi, sino all’apoteosi del successo, interrotto poi dalla malattia che non gli ha lasciato scampo. La storia dell’uomo e attore Felice Musazzi è stata ricostruita grazie all’affettuosa ricerca che la sua famiglia e alcuni vecchi amici hanno effettuato, nell’enorme quantità di fotografie, lettere, manoscritti, filmati e ricordi di chi ha vissuto con lui e ne ha condiviso l’esperienza».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore