Quantcast

Parabiago, studenti del Politecnico “a lezione” in città tra stazione ed area ex Rede

Gli studenti del Master in Architecture and Urban Design del Politecnico di Milano hanno visitato Parabiago soffermandosi sulla stazione e sull'area ex Rede

studenti politecnico a parabiago

Studenti del Master in Architecture and Urban Design del Politecnico di Milano “a lezione” a Parabiago: 48 alunni, accompagnati dal docente Mario Paris, hanno fatto tappa nella mattinata di oggi, martedì 5 ottobre, nella città della calzatura per approfondire sul campo i potenziali e futuri luoghi urbani a partire dal ruolo strategico della stazione ferroviaria, che nella visione metropolitana e regionale è destinata ad acquistare il ruolo di «centro di distribuzione dei servizi lungo corridoi che da Milano portano a spostarsi all’interno della Città Metropolitana per raggiungere snodi strategici tra cui Rho (con Mind) e Parabiago».

Gli studenti del master – in lingua inglese – che hanno visitato Parabiago sono quasi tutti stranieri: il 40% proviene dalla Cina, il 30% dalla Turchia, due dalla Libia, qualcuno dalla Colombia, dall’Iran, Svezia, Germania, Serbia e Spagna e solamente due dall’Italia. E oggi, visitando la città hanno “intervistato” il sindaco Raffaele Cucchi su Parabiago, sulla sua storia e sui personaggi che l’hanno scritta, oltre a fotografare gli interventi realizzati nell’area della stazione, gli spazi dell’area ex Rede coinvolti nella riqualificazione, la biblioteca e il centro cittadino.

studenti politecnico a parabiago

«Il nostro corso si occupa di studiare l’architettura da un punto di vista urbano partendo dall’edificio e arrivare a ragionare sulla città – spiega il professor Paris -. Abbiamo scelto di soffermarci a Parabiago perché è un nodo strategico lungo il primo corridoio che da Milano porta alla Città Metropolitana, oltre ad aver trovato interessante il rilancio dell’ambito ex Rede che il comune sta portando avanti. Non da ultimo, la disponibilità del sindaco nell’accompagnare gli studenti durante la visita, il che ha permesso di fare domande e di approfondire alcune tematiche urbane».

«Siamo stati molto contenti di ospitare la visita degli studenti del Politecnico – sottolinea il primo cittadino – e onorati che Parabiago sia stata scelta come esempio di città che punta sul rilancio urbano dal punto di vista architettonico e dei servizi. Come amministrazione comunale, infatti, stiamo operando secondo strategie che ripensano a nuovi modi di abitare che favoriscano socialità e l’accesso ai servizi. Interventi che sono in perfetto allineamento con le linee guida europee e statali. Ben vengano, quindi, confronti come quello avvenuto questa mattina perché collaborano a sostenere un cambiamento in corso non solo a Parabiago, ma all’interno dell’area metropolitana».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 05 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore