Quantcast

A Rescaldina “debutta” la consulta sportiva, Alberto Casati eletto presidente

Prima riunione per la "neonata" consulta sportiva di Rescaldina. Eletto presidente Alberto Casati, dell'Associazione GAR Pallavolo Rescaldina ASD

sport

L'”atto di nascita” era arrivato nei mesi scorsi, quando il consiglio aveva approvato un nuovo regolamento per le consulte comunali e dato il via libera alla nascita del nuovo organo. Ora è arrivato il “debutto” ufficiale per la nuova consulta  sportiva di Rescaldina, che martedì 14 settembre si è riunita per la prima volta mettendo al tavolo 17 delle 21 associazioni che la compongono, il sindaco Gilles Ielo, l’assessore allo sport Gianluca Crugnola, la responsabile dell’Area Servizi alla Persona di Piazza Chiesa e una dipendente dell’Ufficio Sport.

La prima decisione presa all’unanimità dalla consulta è stata quella di aprire le porte anche a chi non ha i requisiti per iscriversi “ufficialmente”: se per diventare componenti a tutti gli effetti servono infatti la regolare affiliazione al Coni e l’assenza di pendenze con l’amministrazione comunale, oltre ovviamente all’offerta di un’attività sportiva, alle riunioni potranno partecipare anche le associazioni sportive non riconosciute dal Coni – senza diritto di voto ma con diritto di parola -, nell’ottica di «equilibrare il rispetto delle regole con l’apertura il più inclusiva possibile».

Presidente della consulta sportiva – ai cui iscritti entro novembre sarà offerto gratuitamente un corso per l’uso dei defibrillatori in versione base e avanzata – è stato eletto con dieci voti su diciassette Alberto Casati, volto noto dello sport rescaldinese, vicepresidente dell’Associazione GAR Pallavolo Rescaldina ASD e già segretario dell’ASSR. «Ad Alberto vanno gli auguri di tutta l’amministrazione – sottolinea l’assessore allo sport -, con la certezza che saprà essere un punto di riferimento per tutte le associazioni sportive, svolgendo un ruolo di coordinamento tra le stesse e l’amministrazione, capace di un dialogo sempre costruttivo e attento alle esigenze di tutti. A nome dell’amministrazione esprimo viva soddisfazione per la partenza della consulta sportiva, il cui lavoro sarà certamente prezioso per diffondere iniziative tendenti alla diffusione della pratica sportiva, tutelare e valorizzare le risorse presenti sul territorio comunale ed esprimere pareri su programmazione delle attività, manifestazioni ed eventi sportivi da promuovere sul territorio comunale».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore