Quantcast

Esonda il torrente Lura a Lainate, sul posto i volontari della Protezione Civile di Canegrate

I cinque volontari canegratesi, in sinergia con i colleghi, hanno creato un argine di contenimento per impedire all'acqua di riversarsi nelle aziende adiacenti e nelle strade raggiungendo nuovamente le abitazioni

Protezione Civile Canegrate- torrente Lura

Anche la Protezione Civile di Canegrate è scesa in campo per le operazioni di contenimento dell’esondazione del torrente Lura a Lainate: intervento che nelle mattinata di oggi, 5 agosto, era ancora in corso.

I forti temporali che la notte appena trascorsa (trail 4 e il 5 agosto) si sono abbattuti a Milano e in tutta la provincia, hanno causato l’esondazione del torrente. Le  acque del Lura hanno invaso le strade della periferia di Lainate. Proprio per questo diverse squadre delle Prociv della Città Metropolitana di Milano si sono attivate per mettere in sicurezza la zona colpita.

I cinque volontari canegratesi, in sinergia con i colleghi, hanno creato un argine di contenimento per impedire all’acqua di riversarsi nelle aziende adiacenti e nelle strade raggiungendo nuovamente le abitazioni. «Centinaia i sacchi di sabbia posizionati da una quarantina di volontari – ha precisato il presidente della Prociv canegratese Marco Carrera  intervenuto sul posto -. Per creare l’alveo è stata utilizzata anche una pala meccanica».

Sono stati inoltre asciugate due piccole cantine ed un seminterrato con alcune elettropompe. «Devo dire che è stato fisicamente impegnativo: ci siamo tutti impegnati al massimo – commenta Carrera – In previsione di un eventuale altra ondata di maltempo abbiamo rinforzato gli argini creati con materiale inerte e altri conglomerati. Ringraziamo il coordinamento Città Metropolitana di Milano ossia il CMM».

Protezione Civile Canegrate- torrente Lura

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 05 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore