Quantcast

Lettera e presidio per l’ospedale di Cuggiono, PD Parabiago: «Iniziative disertate dal comune»

Dal PD un'interrogazione per chiedere conto all'amministrazione di Parabiago della scelta di non sottoscrivere il documento e non partecipare al presidio "a difesa" dell'Ospedale di Cuggiono

cuggiono

Prima una lettera al presidente regionale Attilio Fontana, all’assessore al Welfare Letizia Moratti e al direttore generale dell’ASST Ovest Milanese Fulvio Odinolfi, poi un presidio insieme alle associazioni e ai cittadini davanti all’Ospedale di Cuggiono per “difenderlo” dagli “attacchi” che negli ultimi anni a più riprese hanno ventilato un suo depotenziamento e per chiedere che l’attività ritorni ai livelli pre-pandemia, ribadendo ancora una volta l’importanza della sanità territoriale. Nelle ultime settimane il plesso ospedaliero è stato a più riprese al centro delle iniziative delle amministrazioni dell’Alto Milanese, ma Parabiago è sempre rimasta ai margini. E così il Partito Democratico ha deciso di chiederne conto a sindaco e giunta con un’interrogazione.

Sindaci, associazioni e cittadini in presidio per “difendere” l’Ospedale di Cuggiono

«Ventuno sindaci del nostro territorio appartenenti a diversi schieramenti politici hanno sottoscritto un documento unitario inviato al presidente e all’assessore alla sanità di Regione Lombardia per richiedere il ripristino di tutte le attività sospese all’Ospedale di Cuggiono e la riassegnazione la personale sanitario trasferito ad altri presidi – spiegano i consiglieri Dem Ornella Venturini, Alessandra Ghiani e Giorgio Nebuloni nell’interrogazione -. Il 19 luglio scorso si è tenuto un presidio dei 21 sindaci firmatari del documenti insieme a parecchie associazioni del territorio davanti all’ospedale per ribadire con forza e determinazione l’importanza della sanità territoriale e che il diritto alla cura non lo si fa depotenziando le strutture ospedaliere territoriali. Queste due iniziative sono state disertate dal comune di Parabiago».

Nel documento, in particolare, il PD chiede alla maggioranza le ragioni alla base della scelta di «non partecipare ad una manifestazione di assoluto interesse per la città e per i parabiaghesi che in buon numero si rivolgono al presidio ospedaliero di Cuggiono» e quali siano «i dissensi rispetto al contenuto del documento unitario inviato dai 21 sindaci del territorio a Regione Lombardia. I Dem, inoltre, vogliono sapere se il primo cittadino e la sua squadra di governo intendano «attivarsi con altre diverse iniziative a difesa del presidio»

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore