Quantcast

Parabiago punta sui fondi regionali per nuove telecamere contro lo smog

Parabiago ha presentato un progetto per ammodernare le telecamere già presenti in viale Lombardia, sul Sempione e in via Legnano all'incrocio con via Resegone

vistared telecamera

Parabiago punta su un bando regionale per implementare il sistema di telecamere per il controllo delle targhe e controllare la circolazione stradale contro lo smog. Nei mesi scorsi il Pirellone ha stabilito i criteri per finanziare la realizzazione di sistemi fissi o mobili per il monitoraggio della circolazione stradale sia per limitazioni ambientali al traffico che per zone a traffico limitato, e Piazza della Vittoria ha deciso di presentare un progetto relativo alle postazioni già presenti in viale Lombardia, sul Sempione e in via Legnano.

«Lo scopo è quello di ammodernare alcune vecchie postazioni con telecamere di nuova tecnologia, poste sui varchi già esistenti di ingresso alla città – spiega l’assessore alla sicurezza Barbara Benedettelli -. L’obiettivo che l’amministrazione si pone è avviare sul controllo delle targhe anche un’azione di monitoraggio dei mezzi inquinanti e poter acquisire, in questo modo, dati statistici sulla rilevazione delle polveri sottili. Un investimento che ci permetterà di tutelare ulteriormente il territorio anche da un punto di vista ambientale, soprattutto agendo preventivamente e in rete con Regione Lombardia alla quale, una volta al mese, saranno trasmessi i dati raccolti».

Il progetto prevede di dotare il software già in uso alla Polizia Locale di una nuova funzionalità grazie alla quale sarà possibile registrare e archiviare dati sull’emissione di polveri sottili: di fatto in questo modo i veicoli di passaggio saranno classificati da Euro 0 ad Euro 6 in base alla classe ambientale. Il sistema, inoltre, permetterà di elaborare dei report che potranno essere utilizzati anche per analizzare le condizioni dei flussi di traffico sulle principali arterie stradali cittadine, per attivare di conseguenza misure di prevenzione e correzione relativamente alla viabilità comunale e per l’aggiornamento dei piani del traffico.

Per il progetto, che prevede nel complesso una spesa di poco meno di 36mila euro, la giunta guidata da Raffaele Cucchi punta ad un finanziamento del 70% dei costi circa. I fondi permetterebbero di dare corpo a tre interventi in viale Lombardia, sul Sempione e in via Legnano, all’incrocio con via Resegone, con nuove telecamere e il relativo collegamento in fibra ottica su varchi già esistenti. «Intervenire in tal senso con strumenti di nuova generazione – sottolinea il primo cittadino -, ci permette di fare un passo ulteriore nella garanzia della sicurezza stradale, ma anche nella salvaguarda dell’ambiente in cui abitiamo. Ora, confidiamo di ottenere il finanziamento regionale e procedere con gli interventi».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore