Quantcast

Covid-19: a Busto Garolfo i casi salgono a 57, due classi in isolamento

In pochi giorni più di venti nuovi casi di positività al Covid-19 a Busto Garolfo. Due classi in isolamento fiduciario all'istituto comprensivo Tarra

Covid-19

Salgono a 57 i casi di positività al Covid-19 a Busto Garolfo. In pochi giorni in paese si sono registrati più di venti nuovi casi, con i ricoveri ospedalieri che crescono ancora di un’unità passando da quattro a cinque. Da oggi, lunedì 26 ottobre, anche gli alunni di due classi dell’istituto comprensivo Tarra sono in isolamento domiciliare dopo che tra gli studenti è stata riscontrata una positività al coronavirus.

Solo pochi giorni fa il sindaco Susanna Biondi, che nemmeno nei giorni più “caldi” della prima ondata aveva registrato così tanti positivi in contemporanea in paese, aveva fatto sapere che «dall’osservazione dei casi non si individuano particolari o specifiche situazioni di contagio che peraltro non sembrano originarsi neppure sul nostro territorio comunale anche se poi si diffondono con grande frequenza nel nucleo familiare. Per lo più i contagiati sono adulti tra i 40 e i 65 anni, ma sono presenti anche situazioni di altre età: i più giovani sono studenti delle scuole superiori e poi troviamo anche alcune persone più anziane».

«Tutto sempre più difficile ma non lasciamoci prendere dallo sconforto e dalla paura perché non ci sono d’aiuto – è l’esortazione della prima cittadina -! Cerchiamo invece di rimanere uniti e di sostenerci a vicenda. Da lunedì 26 ottobre entra in vigore il DPCM firmato sabato sera che torna a sospendere molte attività e a limitare gli orari di alcune attività commerciali. Ecco, iniziamo ad aiutarci anche acquistando in paese, perché la salute dei nostri negozi è qualità della vita per tutto il comune. Sosteniamoli».

L’ultimo bollettino diramato dalla Regione parla di 5.762 nuovi casi in 24 ore in Lombardia a fronte di 35.285 tamponi effettuati. Di questi, 1.372 sono stati registrati nell’hinterland di Milano. Guariti e dimessi sono stati in tutto 439, mentre ci sono stati 173 nuovi ricoveri nei reparti ordinari degli ospedali lombardi e 18 nelle terapie intensive. I decessi sono stati 25.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore