Quantcast

Busto Garolfo piange un cittadino morto per Covid-19

Impennata dei casi di Covid-19 a Busto Garolfo, con il numero dei cittadini attualmente positivi al virus che in una settimana è passato da 14 a 31

coronavirus

Busto Garolfo piange un cittadino morto per Covid-19, la quarta vittima in paese dall’inizio della pandemia. «Con dolore devo annunciarvi il decesso da Covid di un nostro concittadino – è il messaggio di cordoglio del sindaco, Susanna Biondi -. Era ricoverato da qualche giorno in corsia ordinaria ma l’età avanzata e le fragilità dovute alle sue già non buone condizioni generali di salute non gli hanno consentito di superare i problemi portati dal virus. Siamo vicini ai suoi familiari che devono affrontare questo dolore “da lontano” come impongono le disposizioni vigenti. Facciamo loro le nostre più sincere e sentite condoglianze».

Intanto la cittadina ha registrato un aumento dei casi di positività al coronavirus, con i contagi che in una settimana sono più che raddoppiati passando da 14 a 31: quattro bustesi sono ricoverati in ospedale, mentre 27 stanno trascorrendo la degenza a domicilio.

Il bollettino diramato giovedì 22 ottobre dalla regione parla di 4.125 nuovi positivi in 24 ore su un totale di 35.715 tamponi effettuati. Tra i nuovi casi, 1.184 sono stati registrati nell’hinterland di Milano. I dimessi e i guariti in giornata sono stati 468, mentre ci sono stati 22 nuovi ricoveri in terapia intensiva e 174 nei reparti ordinari. I decessi sono stati 29.

Per provare ad arginare la seconda ondata della pandemia da Covid-19, il Pirellone in queste ore è ricorso ad una nuova ordinanza che vieta gli spostamenti dalle 23 alle 5 e dispone la chiusura delle grandi strutture di vendita e dei negozi al dettaglio presenti nei centri commerciali il sabato e la domenica, ad eccezione di quelli che vendono generi alimentari, prodotti cosmetici, per l’igiene personale e per l’igiene della casa, farmacie, parafarmacie e tabaccherie. Stop anche a fiere di comunità e sagre, mentre per le scuole superiori si torna alla didattica a distanza.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore