Quantcast

Cava Solter, la battaglia contro la discarica sul tavolo del Ministro dell’Ambiente

I sindaci di Busto Garolfo, Canegrate (capofila del Parco del Roccolo) e Casorezzo e la presidente di Legambiente Lombardia hanno incontrato il Ministro dell'Ambiente

Cava Solter, la battaglia contro la discarica sul tavolo del Ministro dell'Ambiente

La battaglia di comuni, Parco del Roccolo, associazioni e cittadini contro il progetto Solter per una discarica di rifiuti speciali alle ex Cave di Casorezzo arriva fin sul tavolo del Ministero dell’Ambiente. Mercoledì 20 ottobre i sindaci di Canegrate (comune capofila del parco), Busto Garolfo e Casorezzo, la presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto e l’onorevole Riccardo Olgiati (che ha contribuito ad organizzare il colloquio) hanno incontrato in videoconferenza il ministro Sergio Costa per esporgli le criticità legate al progetto.

«Il Ministro Sergio Costa – spiegano i tre sindaci e la presidente del Cigno Verde lombardo, ringraziando il ministro e il deputato per l’interessamento – ha messo a disposizione la struttura tecnica del Ministero per meglio esaminare la questione. In realtà i tecnici del Ministero avevano già assunto informazioni in merito agli aspetti principali della vicenda, chiedendo di chiarire alcuni aspetti dell’iter procedurale e per avere ragguagli, sia a Città Metropolitana che a Regione Lombardia. I colloqui sono stati cordiali e proficui; i funzionari ministeriali hanno richiesto ai sindaci documentazione integrativa al fine di sviscerare tutti gli aspetti del caso. Dopo di che è stato deciso di organizzare un nuovo incontro di aggiornamento, indicativamente tra tre settimane».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore