Quantcast

Parabiago, 10mila euro al comune dal bando “100% SUAP”

Il comune è tra i 29 "candidati" che hanno ottenuto dalla Regione un contributo grazia all'edizione 2020 del bando "100% SUAP"

comune parabiago

Anche Parabiago tra i 29 comuni che riceveranno dalla Regione un contributo grazie al bando “100% SUAP 2020”. La graduatoria è stata resa nota in questi giorni, dopo che a fine giugno era scaduto il termine per la partecipazione all’iniziativa: sono in tutto 29 i “candidati” che hanno partecipato al bando e ottenuto un finanziamento, per un totale di 443.549 euro stanziati. Nelle casse della città delle calzatura arriveranno 10.119 euro.

Il bando è stato indetto da Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia che ne è stato il soggetto attuatore, per migliorare il livello dei servizi offerti alle imprese attraverso gli Sportelli Unici Attività Produttive in tema di semplificazione tecnologica, organizzativa e gestionale.

I progetti finanziati riguardano il miglioramento e la gestione associata e convenzionata con la Camera di Commercio oltre ai progetti di sviluppo di più largo respiro. Rispetto alle precedenti edizioni, il bando 2020 è stato differito quanto ai termini di presentazione della domanda per sopperire alle esigenze causate dell’emergenza sanitaria legata al Covid 19, con estensione della platea dei possibili beneficiari.

«Semplificare è la parola chiave oggi ancor di più sia per le amministrazioni sia per le imprese – ha precisato Mattinzoli, assessore regionale allo sviluppo economico -. Noi procediamo in tal senso. E quando i livelli istituzionali lavorano con gli stessi obiettivi i risultati non possono che avere ricadute positive sui cittadini, sulle famiglie e su tutto il tessuto produttivo».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 31 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore