Parabiago, l’europarlamentare Isabella Tovaglieri in visita alla Roveda

Isabella Tovaglieri ha fatto visita alla Roveda di Parabiago, azienda scelta per raccontare la filiera calzaturiera della città e la ripartenza post lockdown

isabella tovaglieri in visita alla roveda di parabiago

L’europarlamento fa tappa a Parabiago. Nella mattinata di oggi, giovedì 30 luglio, Isabella Tovaglieri, deputata della Lega in carica al Parlamento Europeo, insieme al sindaco Raffaele Cucchi e all’assessore con delega al lavoro Diego Scalvini, ha fatto visita alla Roveda srl, azienda scelta per raccontare la filiera produttiva calzaturiera della città e l’impatto della riapertura dopo il lockdown sulle realtà locali del settore.

Attiva da 60 anni, la Roveda ad oggi conta circa 330 dipendenti. Pur essendo di proprietà di Chanel, produce anche per altri importanti marchi del mercato del lusso ed è ormai un vero e proprio fiore all’occhiello del Made in Italy. Per ripartire dopo il lockdown, nell’ottica di evitare assembramenti e di assicurare il rispetto delle misure di contenimento del virus senza penalizzare la produzione, la ditta si è organizzata rimodulando gli orari di ingresso ed uscita.

isabella tovaglieri in visita alla roveda di parabiago

A fare da cicerone durante il tour aziendale è stato il direttore generale dell’azienda, Stefano Risorto. «L’azienda, nonostante le difficoltà causate dal lockdown, è assolutamente da considerarsi solida e sana – ha spiegato Risorto -. Le contrazioni a livello di volumi che sta subendo il mercato del lusso sicuramente hanno avuto un impatto sulle strategie di vendita dei clienti con i quali collaboriamo, ma, anche per il 2020, contiamo di chiudere l’anno in maniera positiva».

«Stupisce assistere alla realizzazione di calzature di altissima qualità e che troviamo nelle boutique di tutto il mondo, ma che riescono a mantenere l’artigianalità del fatto a mano – ha commentato Isabella Tovaglieri dopo il tour nell’azienda di Parabiago -. Questo è senza dubbio un valore aggiunto che deve essere garantito e salvaguardato in Europa, come nel mondo. In Europa occorre insistere sulla tracciabilità e gli standard richiesti devono garantire l’eccellenza italiana come questa, un’artigianalità che ci distingue dagli altri e da chi cerca di imitare il Made in Italy».

«La Roveda è uno dei tanti fiori all’occhiello della nostra città in tema di produzione calzature rivolte al mercato del lusso – ha sottolineato il sindaco Cucchi -. Ringrazio per la disponibilità a raccontare la filiera e la realtà Roveda il direttore generale Stefano Risorto, ma anche l’europarlamentare Isabella Tovaglieri per essersi occupata del territorio e delle realtà aziendali della nostra città, sicuramente un’occasione di conoscenza e confronto. Promuovere e salvaguardare l’artigianalità e il Made in Italy passa anche attraverso le scelte europee, pertanto questa visita di persona, ci è molto gradita».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore