Quantcast

Dairago, Palio delle Contrade rinviato al 2021

Niente Palio delle Contrade di Dairago per quest'anno: la manifestazione, con decisione unanime del Comune e dei capicontrada, è stata rinviata al 2021

palio di dairago

Niente Palio delle Contrade a Dairago per quest’anno. La decisione di rinviare al 2021 il tradizionale confronto tra i quattro rioni del paese – Madona in Campagna, San Ginisi, A Monda e A Kruzeta – a causa della situazione sanitaria legata alla pandemia da Covid-19 segue la strada che nel Legnanese avevano già intrapreso il più famoso Palio di Legnano e quello di Rescaldina.

Nato nel 1981, il Palio delle Contrade di Dairago vede fronteggiarsi ogni due anni per una settimana le quattro contrade del paese, che prendono il nome da simboli realmente esistenti sul territorio dairaghese. Le quattro “sorelle” del Palio di Dairago danno vita ad una serie di competizioni che vanno dallo sport classico ai giochi della tradizione, fino a sfide artistiche come il concorso fotografico, i murales e la costruzione di carri a tema per la riproposizione di ambienti tradizionali e scene del passato. Molto sentita in paese, la manifestazione vede normalmente una grande partecipazione dei cittadini, incompatibile con le restrizioni legate al contenimento del virus e con l’incertezza sull’evoluzione dell’emergenza sanitaria.

«L’incertezza sull’evolversi della situazione epidemiologica, le attuali restrizioni nello svolgimento di manifestazioni con partecipazione di pubblico, i tempi estremamente limitati per l’eventuale organizzazione del Palio delle Contrade nel mese di settembre sono gli elementi che ci hanno portato a condividere tale decisione – spiegano il sindaco Paola Rolfi, il consigliere comunale Gabriele Gaspari, e i quattro capi contrada Patrizia Teresa Clemente (A Monda), Matteo Calloni (A Kruzeta), Massimo Xotta (Madona in Campagna) e Monica Milani (San Ginisi) -. Organizzare il Palio delle Contrade, manifestazione che ha sempre visto una grande partecipazione diretta della popolazione, in queste condizioni significherebbe snaturare le sue caratteristiche e limitare il coinvolgimento dei cittadini. L’attuale pandemia ci impone una scelta di responsabilità, ci obbliga a questo rinvio, ma non ferma il nostro impegno nell’organizzare il Palio delle Contrade nel 2021».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore