6000 api in un giardino a Cerro Maggiore, interviene la Protezione Civile

La Protezione Civile è intervenuta due volte in due giorni per recuperare uno sciame di seimila api in un giardino di Cerro Maggiore

Protezione civile recupera uno sciame di api

Un grosso sciame di api ha spaventato nei giorni scorsi una famiglia di Cerro Maggiore, che si è ritrovata circa seimila insetti “raggruppati” su un albero nel giardino della propria abitazione. I cerresi hanno quindi deciso di chiedere aiuto alla Protezione Civile di Cerro Maggiore, Rescaldina e San Vittore Olona.

I volontari del nucleo di Protezione Civile sono intervenuti con una squadra di tre volontari dotati di un veicolo speciale, che ha permesso loro di operare in sicurezza ad un’altezza di oltre dieci metri. Per le operazioni la ProCiv è stata supportata da un apicoltore. L’operatore, con le dovute precauzioni, è riuscito a recuperare l’ape regina per poi posizionarla all’interno di un’arnia artificiale in modo che l’intero sciame potesse essere recuperato.

Il giorno dopo il primo intervento i volontari del nucleo di Protezione Civile hanno fatto il bis: l’operazione, infatti, è stata ripetuta il giorno successivo per permettere la completa rimozione dell’interno sciame di api, che ha tentato di riformarsi.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore