Quantcast

San Giorgio, il “pane della solidarietà” aiuta ogni giorno trenta famiglie

Ogni giorno tutti i panificatori del paese mettono a disposizione un certo quantitativo di pane, e i cittadini possono ritirarne un sacchetto all'ingresso del Comune

Pane della solidarietà San Giorgio su Legnano

Un cesto all’ingresso del Comune, che ogni giorno da un mese a questa parte si riempie di sacchetti di pane a disposizione dei cittadini, grazie alla generosità dei panificatori e dei negozianti che hanno aderito all’iniziativa. Un cesto che, quasi tutti i giorni, ancora prima di mezzogiorno è già vuoto, perchè ormai a San Giorgio su Legnano quello che è stato ribattezzato “il pane della solidarietà” aiuta quotidianamente una trentina di famiglie. A testimonianza, se ancora ce ne fosse bisogno, che lo tsunami coronavirus che ha travolto la Lombardia non ha lasciato dietro di sé solo l’emergenza sanitaria, ma anche quella economica e sociale.

«L’iniziativa è nata per volere dell’assessore ai servizi sociali (Michela Cavaleri, ndr) – spiega il sindaco, Walter Cecchin -, ed è stato un modo per capire le necessità delle persone: mai ci saremmo aspettati che ogni giorno da questa porta potessero entrare così tante persone per prendere un sacchetto di pane. Sicuramente, questo ci mette di fronte alla situazione difficile che le famiglie stanno vivendo. Ma c’è anche un altro aspetto importante: sul territorio tutti i panificatori hanno aderito a questa iniziativa e di questo non possiamo fare altro che ringraziare».

In paese sono inoltre 120 i nuclei familiari che hanno ottenuto il contributo alimentare reso disponibile da Piazza IV Novembre grazie agli aiuti stanziati dalla Protezione Civile, per una spesa totale di circa 25mila euro: in tutto, sono state aiutate 360 persone, con un contributo medio di 69 euro a testa. Grazie al “carrello con il cuore”, inoltre, sono già stati consegnati pacchi alimentari a 40 famiglie e attraverso il conto corrente dedicato all’emergenza coronavirus sono stati finora raccolti 5.950 euro. Continua anche la collaborazione delle farmacie cittadine per le famiglie che hanno necessità di farmaci da banco.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore