Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Legnano, prima campanella per 11.200 studenti

Prima campanella per le scuole della città: al primo appello, giovedì 12 settembre, risponderanno 11.200 studenti delle scuole legnanesi. Di questi 6.200 (di cui 1.800 iscritti a istituti paritari) siederanno sui banchi delle scuole materne (già iniziate a orario ridotte giovedì 5), primarie e secondarie, i restanti 5.000 varcheranno le aule degli Istituti superiori e dei licei cittadini. 

A questi si aggiungono i 155 bimbi degli asili nido comunali che hanno iniziato gradualmente dallo scorso 4 luglio. 

Gli studenti dell'Ic di via dei Salici, dell'Ic Carducci e del Cpa conosceranno i loro nuovi dirigenti scolastici freschi di nomina (qui le interviste al preside Simone Finotti e a Dario Costantino) dopo avere vinto l'ultimo "concorsone". Una buona notizia per le scuole che l'anno scorso erano guidate da reggenti, mentre saranno invece ancora numerosi i posti coperti da supplenti. Come denunciato dal sindacato Flcgil Milano nelle scuole di Legnano la previsione è di un centinaio di supplenti, tra personale docente, ausiliario e di sostegno, su un totale di 1.050 impiegati. Previsione che sale a 250 supplenti in tutte le scuole del Legnanese.

A Busto Arsizio al primo appello risponderanno 4.076 bambini delle primarie e 2.637 ragazzi delle medie, oltre a 2.085 bimbi delle scuole dell’infanzia, 579 bimbi dei nidi e micro nidi e a circa 9.935 studenti delle superiori.