Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Un tennista senza racchetta, così ci vorrebbe un lettore

Egr. Direttore.

Se non erro è’ la seconda volta che leggo sue note in difesa dell’Amministrazione Comunale . La mia domanda è’ semplice : Lei è’ a capo dell’ufficio stampa del Sindaco Fratus? Se si nessun problema. Se non lo è penso che il compito del giornalista sia solo quello di dare la notizia indipendentemente dal fatto che si parteggi per la parte politica al governo della Città.

Grazie per l’attenzione.
Cordiali saluti

Eraldo Borsani


(m.tajè) - Ci sembra che le considerazioni del nostro lettore possano ricevere più di una doverosa risposta.

1 - Il diritto di critica giornalistica, quale esercizio del democratico principio di libertà e di manifestazione del proprio pensiero, trova il suo fondamento nell'art. 21 della Costituzione Italiana. Da Wikipedia: "L'espressione "articolo 21" ha assunto, nella lingua italiana, soprattutto nel linguaggio giornalistico, il significato  – per antonomasia – di libertà di espressione e di informazione, simile a quello che nel mondo anglofono ha il Primo Emendamento della Costituzione statunitense. Il fenomeno si è accentuato da quando un gruppo di giornalisti e uomini politici ha costituito l'associazione Articolo 21, personaggi noti quali Enzo Biagi e Romano Prodi. L'associazione svolge un ruolo importante come interlocutore delle istituzioni".

2 - Le conoscenze del nostro lettore in materia di comunicazione non appaiono così profonde e sono  riconducibili alla confusione tra un direttore di giornale e il responsabile di un ufficio stampa. Non la prenda come una offesa. Il giornalismo è un mondo complesso pieno di regole, norme, codici ecc ecc. Anche noi non le conosciamo tutte, mi creda. Per questo, ogni anno siamo invitati dal nostro Ordine a seguire corsi di aggiornamento. Comunque, non si può essere a capo di un ufficio stampa e dirigere nello stesso tempo un giornale. Sarebbe un assoluto conflitto d'interesse. Quindi, scrivere che, se lavorassi per il sindaco Fratus farei bene a commentare a suo favore su Legnanonews, è un errore da matita blu.

3 - Possiamo ritenerci delusi dal pensiero del lettore di una difesa, non richiesta, dell'amministrazione comunale?
In realtà, se proprio vogliamo immaginare una istituzione maggiormente salvaguardata, dovremmo indicare la Sopraintendenza, perchè è arrivata da questo ufficio l'autorizzazione al progetto del ponte sulla Molinara. 

4 - Il nostro commento, spiace non essere riusciti a farci capire, era piuttosto indirizzato al concetto esagerato di una denuncia per un progetto comunque riduttivo, se confrontato a tanti altri esistenti in città, e inoltre ripetitivo di altri due presenti nell'area e che, in passato, non avevano suscitato alcuna perplessità a livello ambientale.

5 - Per strappare un sorriso al nostro lettore e a chi ha avuto la pazienza di arrivare fino qui, chiediamo un po' a tutti: ma voi lo vedete un tennista che scende sulla terra rossa a giocare una partita senza racchetta? Ma che atleta ridicolo sarebbe?
Bene, adesso immaginate un cronista che deve documentare ma senza commentare. Sarebbe meno ridicolo di quel tennista?