Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rugby Sound, ex assessore Silvestri: «Scommessa vinta»

Tutto è bene ciò che finisce bene. Quello che fino a ieri era solo un auspicio, oggi è un meritato e concreto successo, di pubblico e non solo. E' sotto gli occhi di tutti che la macchina organizzativa abbia risposto in modo ottimale alle problematiche complesse a cui la gestione del Rugby Sound sarebbe andata incontro.  Per questo motivo e in considerazione del lungo lavoro che è stato svolto dietro le quinte da parte della struttura comunale e dell'organizzazione del Festival, a cui ho partecipato in veste allora di assessore alla Cultura della Giunta Centinaio, mi permetto, anche se ora da libero cittadino, di esprimere i miei più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che, dando il massimo, hanno ottenuto il massimo da questa bella manifestazione.

E' stato un lavoro importante, faticoso e complesso, che ha coinvolto ogni settore dell'amministrazione e non solo, anche le Forze dell'ordine, la Protezione Civile, Vigili del Fuoco e i servizi di Pronto Soccorso si sono spesi  con fermezza e discrezione al contempo, per far sì che nulla di anomalo potesse accadere. Grazie anche ai ragazzi e ragazze del Rugby Parabiago per la professionalità e l'impegno. Manifestazioni di tal genere sono un bene per la città, per il ritorno di immagine e per la valorizzazione del Castello e dell'isola quale luogo per attività culturali e per il tempo libero.

Mi auguro che questo indirizzo possa essere mantenuto anche in futuro: Legnano ha dimostrato di poterlo seguire.

Umberto Silvestri