Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Parabiago le gare internazionali di paraciclismo per accedere alle Paralimpiadi

Parabiago palcoscenico per due grandi gare internazionali di paraciclismo che permetteranno agli atleti di acquisire punti per accedere ai giochi paralimpici di Tokyo 2020. Succederà nel finesettimana del 4 e 5 maggio. La città della calzatura ospiterà due gare internazionali inserite nel calendario UCI (Union Cycliste Internationale) con quattro le categorie in gara: handbike, tandem (non vedenti), triciclo (disabilità coordinative), ciclismo.

Nello specifico sono previste una prova a cronometro nel pomeriggio di sabato 4 maggio (dalle 14 alle 19) e cinque gare su strada domenica 5 per tutta la giornata che si concluderà con la premiazione in piazza Maggiolini. Le competizioni si svilupperanno su un percorso di 4,25 km e si prevede la partecipazione di circa 200 atleti provenienti da tutto il mondo, ciascuno seguito dal proprio team sportivo, oltre alla presenza indispensabile di più di 40 volontari della Protezione Civile che garantiranno l’assistenza lungo il percorso. Il centro cittadino verrà chiuso al traffico con divieto di sosta a partire dalle ore 12 alle 18:30 di sabato 4 maggio e dalle 7 alle 18:30 di domenica 5 maggio.

«Assistere alle gare internazionali di paraciclismo sarà davvero un’esperienza unica per la nostra città che da sempre si distingue in passione per lo sport in tutte le sue discipline e peculiarità - il commento entusiasta del sindaco Raffaele Cucchi -. Piazza mercato verrà allestita per accogliere il punto raccolta degli atleti partecipanti e sarà arricchente poterli incontrare per farsi raccontare la loro sfida alla vita. Ognuno di loro ha alle spalle un vissuto faticoso e confrontarsi con la forza e determinazione che li contraddistingue, sarà per tutti noi occasione di crescita. E lo sport si afferma ancora una volta, qui a Parabiago, un volano di valori che passano attraverso la relazione e la comunicazione umana».

L’iniziativa è realizzata e promossa dall’amministrazione comunale in stretta collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana, il gruppo sportivo Rancilio ed Euro.Pa Service. Presenti in gara anche gli Atleti del GS Rancilio: Mario Rossetti, Gianpiero Battocchio, Juan Carlos di Bella, Giuseppe Quaquarelli, Felice Candido e Dario Ferraroni.

«E’ certamente un piacere -afferma Roberto Rancilio - aver accolto la proposta del sindaco Cucchi e dell’assessore allo sport Diego Scalvini di riportare nella nostra città il ciclismo Paralimpico, una disciplina di cui Parabiago può essere considerata una vera e propria culla, avendo ospitato varie manifestazioni dal 1998 (veri albori della disciplina) sino al 2011. Sono diversi gli atleti che parteciparono al Mondiale del 2007 e al Campionato Europeo del 2011 e che hanno subito confermato la loro presenza, non appena è stata resa nota la manifestazione nel calendario della Federazione Internazionale. Per questa edizione si è voluto allargare il panorama e aggiungere alla categoria Handbike (che già ben conosciamo), anche le altre categorie di paraciclisti proprio per ampliare il panorama sportivo e ammirare le prestazioni degli Atleti che sapranno certamente stupirci per tenacia e sportività».

(Chiara Lazzati)

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI