Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Figlie di E.v.a." al Teatro Tirinnanzi

Venerdì 8 febbraio 2019, alle 21, il teatro Tirinnanzi ospita “Figlie di E.v.a.”, nuovissima commedia brillante fra cui spiccano nel cast tre famose protagoniste: Mariagrazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi, che è anche fra gli autori.

Tutto ruota intorno a un politico potente e corrotto, che si fa beffa di tre donne in contemporanea: Elvira, Vicky e Antonia (da cui “E.v.a.” nel titolo, per via delle iniziali dei nomi). Elvira è la segretaria del Sindaco Nicola Papaleo, spregiudicato e doppiogiochista: Elvira sa tutto, fa tutto e tutto risolve.  Vicky è la moglie (da lui sposata perché molto ricca), depressa e infelice per tale matrimonio e poi c’è Antonia, professoressa precaria di latino: bella, intelligente, romantica, in attesa che spunti la “dolce metà” e, magari, una cattedra.  Fra loro inizialmente c’è rivalità, ma quando capiranno di essere state ingannate, per di più dallo stesso uomo, nascerà una solida complicità e diverranno amiche. Ma tutte le donne, quando subiscono un torto e si coalizzano, diventano fortissime! Il politico le inganna per differenti motivi: Elvira pagherà al posto suo per un falso in bilancio, la moglie verrà scaricata per una donna più giovane, Antonia invece verrà spedita a Vibo Valentia per punizione, non essendo riuscita a far promuovere il figlio “capra” del Sindaco.  Così studiano un piano, affinché l’odiato Papaleo non venga rieletto alle prossime elezioni: entra in scena Luca Bicozzi, bellissimo e sprovveduto attore squattrinato. Sarà lui, il candidato da formare! Useranno tutti i loro mezzi per trasformarlo nell’ antagonista politico più forte, che sfiderà il cinico candidato premier Papaleo. Ci riuscirà?

E’ una bella e spassosa storia di solidarietà, che traccia anche un messaggio preciso sulla condizione femminile, spesso relegata a stare un passo indietro ma capace, se provocata, di tirare fuori risorse geniali e rimontare. Vincendo in volata.


Costo Biglietti: poltronissima da € 24; poltrona da € 19; galleria da € 14

Prevendita: Teatro Tirinnanzi Piazza IV Novembre Legnano ogni mercoledì, venerdì e sabato h.16,00/19,00  

E presso Disco Stores Galleria Ina, Piazza San Magno 4 – Legnano- tutti i giorni non festivi da lunedì a sabato.

On line: www.melarido.store, www.teatrotirinnanzilegnano.it (senza costi aggiuntivi)

Su www.vivaticket.it (con piccolo costo aggiuntivo per scelta diretta del posto).

Info e prenotazioni: biglietteria@melarido.it  - Telefono teatro-mobile: 331 7189086

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI