Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Legambiente Parabiago: successo per la serata sul parco del Roccolo

“Possiamo migliorare il nostro territorio?”. E' questa la domanda a cui Legambiente Parabiago prova a rispondere con due appuntamenti. La prima serata, andata in scena martedì scorso, è stata un successo. Tema dell'evento: il Parco del Roccolo.

L’introduzione della serata è stata affidata al vicepresidente del circolo Germano Marinello, che ha dato ampia spiegazione delle caratteristiche del territorio, delineandone le connotazioni peculiari e le aspettative di Legambiente per la gestione del Parco. Il microfono è passato poi al rappresentante del Comitato Consultivo del Parco del Roccolo Paolo Burin,che ha spiegato il ruolo del Comitato, e poi all'assessore all'ambiente di Canegrate Davide Spirito, comune che da quest’anno è il capo
convenzione del Parco del Roccolo. A chiusura l'esposizione di Marzio Marzorati di Legambiente Lombardia.  La parola è passata infine al pubblico. Tra i presenti, come sottolinea il Cigno Verde, sono da registrarsi con particolare attenzione e fermezza di contenuti espressi dai sindaci Roberto Colombo (Canegrate), Raffaele Cucchi (Parabiago) e Pierluca Oldani (Casorezzo).

A concludere la serata la professoressa Maria Giovanna Colombo del Liceo Cavalleri di Parabiago e un gruppo di studenti per la presentazione di un progetto Erasmus che li coinvolge con due scuole Europee (Svedese e Spagnola), legato ai temi dell’acqua, dell’energia, e alla salvaguardia dell’ambiente. «Bello vedere nei loro occhi - commentano da Legambiente - la voglia e l’energia di fare tutto il possibile per migliorare il nostro ambiente, il nostro territorio, il nostro mondo».