Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Confcommercio, Ferrè: «Dietro al Tribunale una "succursale" per il mercato»

«Prima di rivisitare gli orari, sperimentiamo il rinnovo del mercato cittadino e valutiamo l'ipotesi di portare una "succursale" dietro al Tribunale di Legnano». A proporlo è il presidente della Confcommercio Paolo Ferrè a fronte delle dichiarazioni dell'assessore Maira Cacucci sull'intervento di restyling del mercato di Legnano.

«Siamo assolutamente in linea con quanto dichiarato dall'assessore Cacucci - sottolinea Ferrè -. È da diversi anni che ambulanti e commercianti hanno formulato queste richieste di rinnovo per poter far rifiorire il commercio. Finalmente queste proposte, condivise e supportate da Confcommercio e Confesercenti, sono state intelligentemente accolte».

L'unica puntalizzazione del presidente di Confcommercio riguarda il cambiamento degli orari del mercato: «A parer mio è necessario attendere. Diversi ambulanti hanno espresso la volontà di andar via alle 14 solo perchè, ad oggi, il mercato non è più una piazza appetibile. In questo momento solo le bancarelle food possono andar via presto, gli altri no. Secondo me, prima di effettuare questa modifica, è meglio aspettare fine anno, quando l'operazione di rinnovo sarà ultimata e sperimentata da tutti gli ambulanti. Al termine del 2019 potremmo raccogliere i pareri di tutti così da capire il da farsi». 

Un'idea, ad esempio, potrebbe essere una "succursale" del mercato in centro, da affiancare all'attuale collocazione«È una proposta su cui riflettere con l'amministrazione e gli ambulanti - afferma Ferrè -. Quest'anno potremmo avviare una sperimentazione per cercare di realizzare un giorno alla settimana un piccolo mercato dietro al Tribunale di Legnano. Sarebbe un'iniziativa positiva anche per i commercianti del centro».

(Gea Somazzi)