Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Museo Fratelli Cozzi, nulla da invidiare a... Cinecittà

Cos'ha da invidiare Legnano alla moderna piazza milanese Gae Aulenti o anche a Cinecittà? Nulla, se è vero (ed è vero) che il "nostro" Museo Fratelli Cozzi è finito sul podio della 15° edizione del Best Location Awards insieme a The Mall (Milano, piazza Gae Aulenti) e all’Istituto Luce di Cinecittà.

Il premio nazionale, suddiviso in categorie, riunisce le migliori location per eventi d’Italia. Ebbene il Museo Fratelli Cozzi, è stato classificato al terzo posto.

Soddisfazione e orgoglio per questo riconoscimento, conquistato nella categoria “Miglior location per celebrazioni e ricorrenze”: «Essere annoverati insieme a realtà così prestigiose – ha commentato Elisabetta Cozzi – ci rende orgogliosi. In soli due anni di attività abbiamo conquistato una nicchia di mercato che ha compreso l’emozione, la passione e la cultura, che rendono il Museo un luogo indimenticabile. Mi piace sottolineare che le recensioni che hanno lasciato sul nostro account Tripadvisor, rendendoci la prima attrazione di Legnano, parlano di cortesia, ricercatezza, cultura, valori, passione...e sì, anche di auto».

«Questo podio - dichiara invece Pietro Cozzi, fondatore del Museo- rilancia il nostro impegno per rendere sempre più indimenticabili i momenti vissuti dentro le pagine “di un racconto chiamato Italia”, racconto che, lo ricordiamo, continuerà anche al Palazzo Leone da Perego fino al 28 ottobre dove sono esposti alcuni dei documenti del Museo Fratelli Cozzi, nell’ambito della straordinaria mostra curata dai fratelli Giuseppe e Massimo Colombo, con il Patrocinio del Comune di Legnano».

(Marco Tajè)