Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il centro storico si allarga a via Verdi

Il centro storico di Legnano prende forma con via Verdi che, con tutta probabilità, entrerà nell'elenco delle vie della nuova Ztl del centro. Il breve tratto di strada compreso tra via Crispi e Corso Italia, infatti, potrebbe diventare solo ciclo-pedonale. 

Ipotesi, quest'ultima, ancora in fase progettuale, ma sostenuta dall'Ufficio Opere Pubbliche guidato dall'assessore Laura Venturini, che non nasconde l'intento di ampliare e valorizzare la Ztl legnanese. Obiettivo, quest'ultimo, che vede l'intervento dell'architetto Emannno Ranzani, chiamato a progettare l'intervento.

L'iniziativa di "inglobare" via Verdi nella Ztl è stata accennata nella recente approvazione delle quattro modifiche riferite alle linee di indirizzo sugli interventi di "mobilità sostenibile del Lotto2", ossia i lavori di collegamento delle piste ciclabili già esistenti, che vedono stanziato un importo di 787 mila euro. In un primo momento, i tecnici avevano progettato di delineare in via Verdi il percorso di pista ciclabile per collegare il Parco Falcone Borsellino a Corso Italia. E, così, è arrivatala  proposta di inserire la centralissima via nell'area a zona di traffico limitato. 

Nella determina in questione un accenno alla realizzazione di un piccolo specchio d'acqua nell'aiuola della Ztl di via Venegoni, oltre che all'avvio del tratto di pista ciclabile che da via Rossini attraverserà il parchetto di via Quadrio per raggiungere via Carducci.

(Gea Somazzi)