Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Acquisto e revamping treni, Legambiente: "Non sia solo propaganda"

Sull'annuncio di nuovi treni e sul revamping di quelli vetusti interviene Dario balotta di Legambiente, che scrive: "Va ricordato che i 160 milioni necessari per l'acquisto di 160 treni nuovi ancora non sono in bilancio regionale per questo c'è  da augurarti che non sia l'ennesima a promessa elettorale a ridosso del referendum. Il programma di acquisti inoltre non va nella direzione giusta visto che solo il 15% dei nuovi treni avrebbe le caratteristiche necessarie per svolgere funzioni  sub urbane e metropolitane, l'area che manifesta le maggiori sofferenze. La decisione di ristrutturare 40 treni vecchi dai 35 ai 45 anni, che a turno verranno tolti dalle linee, va verificata con la capacità di mantenere l'attuale offerta e servizi per i pendolari. Se ogni giorno non ci sono i treni sufficienti per evitare le soppressioni  con una riduzione delle disponibilità c'è da chiedersi cosa succederà".