Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

L'opposizione dona tre targhe per le panchine rosse di San Vittore Olona

Tre targhe contro la violenza sulle donne che riportano i numeri da chiamare in caso di bisogno da apporre sulle panchine rosse di San Vittore Olona. E' stato questo il regalo dei consiglieri comunali di opposizione Roberto Morlacchi, Maura Pera, Paolo Salmoiraghi e Marco Zerboni all'amministrazione comunale durante l'ultima riunione del parlamento cittadino.

Sulle targhe sono riportati il numero 1522 (per il sostegno delle donne vittime di violenza), il numero Unico di Emergenza 112 o la app "112 Where are U" (per poter contattare i soccorsi in caso di emergenza, anche con la modalità "chiamata silenziosa" o "chiamata + chat" in caso di impossibilità a parlare e indicare il tipo di intervento che di cui si ha bisogno).

«Sono tante le donne che nel corso della propria vita hanno subito violenza psicologica, fisica o sessuale, una su tre per l’esattezza, tra i 16 e i 70 anni - ricordano i consiglieri di opposizione -. Il messaggio che i consiglieri della Lista “CentroDestra Morlacchi Sindaco” e della Lista “Per San Vittore Olona Salmoiraghi Sindaco” è un segnale di grande importanza culturale e sociale che vuole mettere in evidenza la continuità di pensiero oltre ad essere un’importante occasione per ribadire, con un gesto simbolico, il no a ogni forma di violenza perpetrata nei confronti delle donne».

A San Vittore Olona sono tre le panchine rosse presenti: una alla biblioteca comunale, una nella piazzetta AVIS e una nella piazzetta di via Europa. Le panchine rosse sono state realizzate dalla precedente amministrazione a seguito di progetti culturali dedicati alla Giornata Contro la Violenza sulle Donne.


Foto di copertina: immagine di repertorio

 

(Chiara Lazzati)