Quantcast

Grande Trittico Lombardo presentato ai Panathlon Varese e La Malpensa

Nel corso della serata si è conosciuto nel dettaglio il tracciato della gara professionistica di categoria ProSeries in calendario lunedì 3 agosto

Generico 2018

Il “Grande Trittico Lombardo” è stato ospite venerdì sera a Cittiglio al ristorante “La bussola” dei Panathlon Varese e La Malpensa dei presidenti Franco Minetti e Massimo Tosi. Nel corso della serata si è conosciuto nel dettaglio il tracciato della gara professionistica di categoria ProSeries in calendario lunedì 3 agosto.

Il presidente del comitato organizzatore Alberto Caleffi con i presidenti delle tra società interessate all’organizzazione dell’evento: Luca Roveda (Unione sportiva legnanese), Silvano Lissoni (Sport club mobili Lissone) e Renzo Oldani (Società ciclistica Alfredo Binda) hanno svelato i 200 chilometri di gara della competizione che eccezionalmente riunirà quest’anno tre classiche del ciclismo lombardo (nella foto di Giordano Azzimonti).

«Nel primo tratto, che ricalca parte del percorso della Coppa Bernocchi – commenta Luca Roveda –, abbiamo posizionato quattro traguardi volanti per vivacizzare la gara. I corridori sprinteranno oltre che a Busto Arsizio anche a San Giorgio su Legnano, Parabiago e Nerviano».

«L’anello finale, disegnato interamente sul territorio del comune di Varese, misura 15 chilometri e 500 metri e ricalca in parte il circuito del mondiale 2008 – afferma Renzo Oldani – dopo il passaggio sotto lo striscione di arrivo ci sarà da affrontare lo strappo del Montello, poi attraverso la discesa di Bobbiate si tornerà sulla strada nord lacuale per andare ad affrontare la salita dei Ronchi che ha caratterizzato la rassegna iridata di Varese».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore