Quantcast

Legnano Basket soffre nel primo quarto poi sorpassa la Robur Varese e vince 79-67

Legnano spaventa i suoi sostenitori con un primo quarto da dimenticare (16-26), poi mette il turbo e vince

legnano knights

Varese – Legnano 67-79 (26-16, 36-44, 48-59)
Robur Varese: Pilotti 5, Spatti 9, Maruca 15, Librizzi 9, Virginio 15, Sorrentino, Trentini 9, Dal Ben, Somaschini, Gaye, Allegretti 5, Macchi. Coach, Donati
Legnano: Leardini 6, Ferrario A, Cepic 13, Casini 17, Roveda 2, Bianchi 14, Marino 7, Solaroli 4, Ferrario L, Bassani, Pisoni, Terenzi 16, Dell’Acqua. Coach, Eliantonio
Arbitri: Giambuzzi di Ortona e Lanciotti di Porto San Giorgio

Legnano spaventa i suoi sostenitori con un primo quarto da dimenticare (16-26), poi mette il turbo soprattutto con i canestri di Cepic ( 13 punti e 11 rimbalzi) e Casini (17 punti, 2 rimbalzi e 3 assist) e piazza addirittura un parziale di 22-0 in poco meno di sei minuti, che mettono il timbro sulla vittoria dei knights. Infatti, nella seconda parte dalla gara, Legnano si preoccupa solo di mantenere il vantaggio che alla fine si fissa su 12 punti. Tra i legnanesi, da segnalare Bianchi, che si è manifestato alla lunga finendo con un bottino di 14 punti e rimbalzi, e Terenzi, 16 punti e 5 rimbalzi. Per i varesini, si temevano i vari Maruca e Virginio ed, infatti, eccoli nel tabellino saliti entrambi a 15 punti.

Il presidente legnanese Marco Tajana difende la squadra per il brutto inizio di partita: “Non si può sempre giocare al massimo. Tra l’altro, a parte i primi dieci minuti, abbiamo sempre controllato bene Varese. Avremmo anche potuto vincere con un vantaggio più ampio, ma va bene così. La prova di Marino è stata condizionata da una botta ricevuta venerdì in allenamento. Ha giocato ma non era proprio al meglio delle condizioni fisiche. Anche Bianchi non era fisicamente a posto eppure il suo è stato un contributo sempre valido”.

Risultati
All Food-Enic Firenze – LTC Group Sangiorgese Basket 73-65
Coelsanus Robur et Fides Varese – 3G Electronics Legnano 67-79
Mamy.eu Oleggio – Maurelli Group Libertas Livorno 73-71
Paffoni Fulgor Omegna – Solbat Piombino 77-70
Sintecnica Cecina– Riso Scotti Pavia 96-80
La Patrie San Miniato- Use Computer Gross Empoli 79-67
Elachem Vigevano– Unicusano Pielle Livorno 59-54
Cipir College Borgomanero– S.Bernardo/Abet Langhe Roero 85-79

Classifica
La Patrie San Miniato 16 punti; Paffoni Omegna e 3G Electronics Legnano, Elachem Vigevano 14;  S.Bernardo/Abet Langhe Roero 12; Riso Scotti Pavia,  Libertas Livorno 10 punti; Use Computer Gross Empoli e Coelsanus Robur et Fides Varese 8; All Food/Enic Firenze e Mamy.eu Oleggio, Unicusano Pielle Livorno, Sintecnica Cecina, Solbat Piombino 6; LTC Group Sangiorgese Basket e Cipir College Borgomanero 4


Finita: Varese – Legnano 67-79

38′ – Terenzi scatenato (65-79) sale a 16 punti

37′ – Bianchi (salito a 12 punti) e ancora Terenzi danno una spallata al punteggio (59-74)

36′ – Terenzi dall’area (59-70) e Varese chiede time out

35′ – Casiiiini da 3 (57-66), poi Trentini dalla lunetta (59-66)

34′ – Allegretti di nuovo e Varese prova l’assalto finale (57-63)

32′ – Virginio replica a Casini (54-63)

Terzo quarto: Varese – Legnano 48-59

27′ – Legnano si è fermato e ne approfitta Varese (44-53)

25′ – Marino ha ripreso a segnare ma risponde Maruca (42-53), già a quota 13 punti, come Cepic. Legnano si carica di falli, già il terzo di squadra nel quarto

22′ – Legnano insiste (36-48) e poi vantaggio che sale a 13 per i knights (40-53)

Secondo quarto: Varese – Legnano 36-44

19′ – Ecco il “vero” Bianchi che segna da lontano (36-39) e poi Marino lo imita (34-42). Parziale di 22-0 per Legnano

18′- Il primo punto di Marino (34-32) da un tiro libero e poi Casiiiiini da 3 (34-35) e Legnano passa avanti

16′ – Finalmente Bianchi, seguito da Leardini (34-31)

15′ – Ceeeepic da 3 (34-27), ma le percentuali nel tiro continuano a segnalare un 63% per i locali e solo un 38% per i knights

14′ -Virginio e Librizzi bucano la retina legnanese a ripetizione (34-24). Torna in campo da Marino, sostituito da Roveda in questo secondo quarto

12′ – Cepic da 3 (28-19) e poi altri 3 punti (28-22)

Primo quarto: Varese – Legnano 26-16

8′ – Varese porta a 13 punti il margine (23-10). Time out Legnano. Mancano i punti di Marino e Bianchi ancora senza canestri. Time out Varese

6′ – In un minuto Varese allunga di nuovo (16-7)

5′ – Cepic, Casini e Terenzi suonano la carica tra i legnanesi (12-7)

3′ – Partenza a razzo di Varese (8-0)

Scontro tra squadre in forma al Campus. La Robur arriva da due gare che hanno galvanizzato il roster varesino, mentre i Knights battendo Vigevano hanno confermato di poter recitare un ruolo da protagonisti in serie B

Robur Varese: Pilotti, Spatti, Maruca, Librizzi, Virginio, Sorrentino, Trentini, Dal Ben, Somaschini, Gaye. Coach, Donati

Legnano: Leardini, Ferrario A, Cepic, Casini, Roveda, Bianchi, Marino, Solaroli, Ferrario L, Bassani, Pisoni, Terenzi. Coach, Eliantonio

Arbitri: Giambuzzi di Ortona e Lanciotti di Porto San Giorgio

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 27 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore