Quantcast

B.Fit, una riapertura nel segno della totale sicurezza per ospiti e personale

B.Fit ha ripaerto contingentando i suoi afflussi e  implementando tutte le attività e i servizi proposti in un club con più di 4000 mq tra spazi dedicati alle attività, zone di transito ed esercizi commerciali

Generico 2018

Sono stati mesi particolarmente difficili per tutti, ma B.Fit è ripartito  con attivi tutti i protocolli necessari per evitare il contagio. Il settore sportivo è stato uno dei primi a dover chiudere le proprie attività e secondo i provvedimenti delle autorità sarà necessario per il bene di tutti attenersi alle linee guida in materia di COVID-19, in modo che la pratica dell’attività sportiva possa continuare a essere vissuta come un piacere. Per tale motivo, B.Fit ha ripaerto contingentando i suoi afflussi e  implementando tutte le attività e i servizi proposti in un club con più di 4000 mq tra spazi dedicati alle attività, zone di transito ed esercizi commerciali.

Tutte le attività del centro sportivo sono riprese con soddisfazione dei soci e del personale. La palestra, le due piscine, i campi da tennis, l’area esterna dedicata al relax, anche la squadra di nuoto ha incominciato ad allenarsi. E’ stata effettuata una sanificazione importante, sono stati aperti percorsi obbligati, sono stati apposti cartelli e adesivi ovunque. Un ottimo messaggio a tutta la città, una voglia di tornare alla normalità da esempio per tanti.

Oltre alle attività ordinarie, al B.Fit stanno nuotando circa 200 atleti di altre società che hanno affittato spazi per la preparazione atletica. RN Legnano, Mozzate Sport, Busto Nuoto e Bustese Nuoto hanno chiesto aiuto a B.Fit Legnano Nuoto per poter consentire agli atleti di mantenere la forma fisica dopo i mesi di lockdown. La solidarietà sportiva supera la rivalità, ed è per questo che la dirigenza del Bfit ha aperto le porte del proprio centro a possibili concorrenti, concedendo spazi a tariffe stracciate, consapevoli delle difficoltà del momento.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Luglio 2020

Segnala Errore