Quantcast

Coronavirus, scuole chiuse in tutta Italia fino al 15 marzo

La conferma dal presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e del ministro Lucia Azzolina TRE GIORNI DI TASK FORCE PER SANIFICARE LE SCUOLE ORE 8, INIZIANO LE LEZIONI ONLINE: A LEGNANO SI STUDIA IN VIDEOCHAT

AGGIORNAMENTO DELLE 18.15 – Confermata la chiusura delle scuole in tutta Italia fino al 15 marzo. Lo confermano il ministro Lucia Azzolina e il premier Giuseppe Conte. «Per il governo non è stata una decisione semplice – ha spiegato Azzolina –, abbiamo aspettato il parere del comitato scientifico e abbiamo deciso prudenzialmente, visto che la situazione epidemiologica cambia velocemente, di sospendere le attività didattiche al di fuori della zona rossa. So che è una decisione di impatto, come Ministro dell'Itrueiozne spero che i miei alunni tornino a scuola al più presto e mi impegno a far sì che il servizio pubblico essenziale, seppure a distanza, venga fornito a tutti i nostri studenti».


Verso l'ipotesi di chiusura immediata di scuole e università in tutta Italia fino a metà marzo, come misura di prevenzione del coronavirus.

La notizia della decisione è stata anticipata dal Corriere della Sera. L’Esecutivo si è riunito a Palazzo Chigi: i dettagli dei tempi saranno comunicati nel pomeriggio o in serata con il decreto ufficiale del Governo. Si parla di una chiusura da domani, giovedì, e per tutta la settimana prossima. Ma si attendono comunicazioni ufficiali. Il ministro dell'istruzione, Lucia Azzolina ha infatti sfrenato: «La decisione in reatà non è stata presa ma ci servono approfondimentisi, si sta lavorando con esperti per capire quale misura migliore da prendere»

Fino ad oggi le chiusure delle scuole avevano riguardato Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e parte del Piemonte, le Regioni con focolai o confinanti con zone di focolaio.

«Finalmente da Roma a Milano tutti hanno preso consapevolezza di quella che è realmente la situazione – commenta il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana –. Le notizie secondo cui il Consiglio dei Ministri ha deciso di chiudere le scuole fino a metà marzo confermano che la linea assunta da subito dalla Regione Lombardia era quella corretta, l’unica per fronteggiare davvero il diffondersi del virus. Ora più che mai bisogna remare tutti nella stessa direzione, senza polemiche per tutelare la salute dei cittadini». 

ORE 8, INIZIANO LE LEZIONI ONLINE E SI STUDIA IN VIDEO CHAT

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore