“Energia di classe”, premiati i vincitori del progetto delle scuole di Rho e Pero

La cerimonia si è tenuta sabato 14 a villa Burba

Chiuso il percorso del progetto "Energia di classe", che ha coinvolto durante l'ultimo anno scolastico cinque istituti di Rho e Pero: il liceo Rebora, la scuola media Manzoni, la scuola media Alighieri, l'istituto Puecher – Olivetti e l'istituto Cannizzaro. Sabato 14, a villa Burba, i ragazzi hanno mostrato i loro elaborati, tra grafica e slogan, per sensibilizzare sull'ecosostenibilità del teleriscaldamento.

[pubblicita] La giuria, composta da Mario Fumagalli (già titolare di un laboratorio grafico e insegnante di grafica e fotografia alla civica scuola del Comune di Milano), Alberto Pessina (architetto) e Elisa Zampaglione (head of grafic e esperta di comunicazione), ha premiato i seguenti progetti: il lavoro della 3D delle scuole medie di Pero, con slogan "se la natura vuoi aiutare, il teleriscaldamento devi approvare", il progetto della 3A della scuole medie Manzoni di Rho, con slogan "Riciclare per riscaldare", il lavoro della 3C del Puecher, il progetto della 2A del Rebora con slogan "riscaldare è semplice, come non inquinare" e il progetto della 3BG del Cannizzaro con slogan "Energia pulita per dare vita". Menzione speciale per la classe 3A delle scuole Manzoni, per il messaggio semplice e immediato.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore