Quantcast

Covid-19: I tamponi sono disponibili anche all’aeroporto di Milano Linate

Da domani, sabato 2, alla Fiera di Bergamo per i passeggeri in arrivo a Orio al Serio

aeroporto milano linate forlanini

Dopo l’avvio a Malpensa, da oggi, venerdì 21,  i tamponi sono disponibili anche all’aeroporto di Milano Linate: «Il sistema di controllo e di screening che abbiamo messo a punto per i cittadini in arrivo o che rientrano da Spagna, Grecia, Croazia e Malta – ha spiegato l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera – permette di raggiungere la totalità dei viaggiatori, la maggior parte dei quali attraverso le segnalazioni alla rete territoriale delle ATS. Segnalazioni che vengono tempestivamente processate in gran parte della Regione. Anche nell’area di riferimento delle ATS Città Metropolitana di Milano, sottoposta ad una forte pressione con migliaia di richieste di prenotazione in pochi giorni, la situazione sta gradualmente migliorando e si stanno riducendo sensibilmente le attese. Un valido supporto in questa direzione arriva dai punti prelievi allestiti a Malpensa, da oggi a Linate e, da domani, alla Fiera di Bergamo per i passeggeri in arrivo a Orio al Serio».

Il servizio, approntato in prossimità del ritiro bagagli, è stato presentato dal direttore generale dell’Ats della Città metropolitana di Milano Walter Bergamaschi, affiancato dall’amministratore delegato del gruppo San Donato responsabile del servizio di tracciamento, Francesco Grilli, dal vicedirettore sanitario Aurelia D’Acquisto, e da Barbara Bucci dell’Usmaf (Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera).

All’arrivo i passeggeri potranno recarsi direttamente alla stazione prelievi. L’esito del test sarà trasmesso alle Ats e agli Uffici di prevenzione delle malattie infettive. I referti saranno inseriti all’interno del fascicolo sanitario elettronico consultabile anche dal medico di medicina generale. Le strutture sanitaria poi possono scegliere anche di comunicare direttamente l’esito del test. Resta inoltre obbligatorio, per cittadini italiani, segnalare il proprio arrivo in Italia all’ATS di appartenenza.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore