Quantcast

Coronavirus: “I due rescaldinesi positivi non sono in terapia intensiva”

Smentiti controlli diretti su altre persone - I "contatti stretti" non sono in quarantena REGIONE: "LEZIONI SOSPESE, SCUOLE APERTE PER LE PULIZIE"

Non esiste alcun focolaio di coronavirus a Rescaldina. E' il sindaco Gilles Ielo a darne conferma ufficiale con un nota sul proprio profilo facebook sabato 29 febbario, alle 18. Non solo, i due rescaldinesi non sono in terapia intensiva e i loro "contatti diretti" non hanno ricevuto alcun controllo. Sono soltanto in regime di "sorveglianza attiva", non sono in quarantena e non devono effettuare il tampone, proprio perché asintomatici. Ecco il comunicato:

[pubblicita] «In attesa di ricevere comunicazioni ufficiali sulla, sempre più probabile, proroga dell'ordinanza (poi confermata ndr) e dei relativi provvedimenti per la prossima settimana, volevo dare qualche informazione e condividere alcune riflessioni:

I cittadini rescaldinesi risultati positivi al tampone sono due e attualmente sono ricoverati presso il reparto malattie infettive dell'ospedale di Legnano, non in terapia intensiva.
L'indagine epidemiologica conferma che il contagio è riconducibile al focolaio individuato del bergamasco; secondo l'analisi delle tempistiche di incubazione e per il fatto che vi è stato un trasferimento diretto dall'ospedale di Bergamo a quello di Legnano, la possibilità di propagazione sul nostro territorio è ridotta ai minimi termini, infatti NON VI E' NESSUN FOCOLAIO NEL COMUNE DI RESCALDINA

ATS, come da protocollo, ha comunque informato i "contatti stretti" dei cittadini ricoverati affinché, anche in assenza di sintomi, adottino in via precauzionale l'auto-isolamento e il monitoraggio continuo delle proprie condizioni di salute, ovvero misurare la febbre periodicamente e il rispetto in modo puntuale tutte le prescrizioni a loro comunicate. Questi cittadini non sono in regime di "sorveglianza attiva", non sono in quarantena e non devono effettuare il tampone, proprio perché asintomatici».

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore