Quantcast

Finalmente, “Qualcosa di vero”

E' finalmente arrivato in libreria uno dei più bei libri...

Qualcosa di vero

di Barbara Fiorio

ed.Feltrinelli

€ 15,00


E' finalmente arrivato in libreria uno dei più bei libri che ho avuto occasione di leggere in anteprima! Un romanzo che parla di relazioni: fra mamma e figlia, fra compagni di classe novenni, fra colleghi di lavoro trentenni, fra grandi e piccoli, fra maschi e femmine… ma soprattutto fra Giulia e Rebecca.
Giulia è una pubblicitaria bravissima, che riesce a studiare quattro campagne in contemporanea, e non importa che si tratti di cibo surgelato, tablet di ultima generazione o sex toys: lei avrà l'idea migliore, quella geniale, e per averla vivrà in ufficio per tutto il tempo che serve. Insieme a Lorenzo, ovviamente, il suo giovane collega che la venera e la segue in tutto, arrivando ad esserne anche il confidente e migliore amico.
Rebecca ha nove anni e una fervida fantasia, è appena arrivata in città con la mamma che la ama moltissimo ma fa un lavoro particolare che la porta a dover stare fuori di casa alcune sere a settimana: Rebecca vuole essere grande, vuole imparare ad andare d'accordo con i nuovi compagni (anche se le smorfiose della Gilda del Cerchietto l'hanno presa di mira) e vuole essere coraggiosa la sera quando resta in casa da sola…ma non è facile e allora..
E allora basta una favola. Quella che per caso Giulia una sera racconta a Rebecca, e che diventa la prima di molte. Quella che poi Rebecca racconta a scuola diventando una celebrità…e che il suo amico Daniele trasforma in disegni.
Una favola VERA. Perchè Giulia figlia non ne ha, della Disney se ne frega se non come cliente, i bambini sono un target mica animi sensibili…e allora racconta le favole con il finale reale, non edulcorato: dove le sorellastre di Cenerentola si vedono mangiare gli occhi dai corvi, la strega di Biancaneve è costretta a mettere scarpe di ferro rovente, la bella Addormentata sposa un mentecatto che non la presenta ai suoi, la Sirenetta si lascia morire e via così… fra principesse stupide (come le bimbe col cerchietto), cacciatori coraggiosi (come Rebecca e Daniele) e draghi fighissimi (e chi non ne vorrebbe uno?).
E di favola vera in favola vera scopriremo tante verità: sull'amicizia, la famiglia, l'amore. Su noi stessi, che siamo un po' Rebecca e un po' Giulia, e anche un po' chi a loro vuol bene.
E sulle fate, che esistono davvero. Basta crederci.
ME-RA-VI-GLIO-SO.

Amanda Colombo

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore