Elezioni a Legnano, Franco Colombo vola basso: “Non sono il gheppio”

Presentazione del dr. Franco Colombo nel suo stile preferito, con il sorriso, la battuta, la semplicità: "La gente vuole cose utili, non straordinarie. E niente biblioteca al Falcone Borsellino"

Generico 2018

Presentazione del dr. Franco Colombo nello stile classico del medico dell’Oltrestazione: sorriso, battuta pronta, semplicità, clima famigliare. In questo contesto a lui tanto caro per amarcord giovanili, eccolo snocciolare a memoria in sette minuti e 14 secondi un progetto impegnativo in tanti settori della vita cittadina.

Galleria fotografica

Elezioni a Legnano, Franco Colombo vola basso 4 di 10

Eh sì, il programma di Colombo ha un punto fermo: «la nuova biblioteca non rovinerà il parco Falcone – Borsellino» (applausi dalla platea).  E poi: «Partiamo nel nostro cammino dalla periferia, perchè il centro è stato già troppo devastato. Lo scempio fatto in centro non deve più ripetersi. Voliamo bassi e preoccupiamoci delle cose più semplici ma utili, quelle volute dalla gente. Noi voliamo, ma non come il gheppio (ahi ahi, ecco l’attacco all’avv. Brumana?, ndr),  Noi facciamo voli più semplici, più realistici. Sistemiamo i marciapiedi, le strade, il verde pubblico. Rendiamo Legnano più sicura, più illuminata, più vissuta, più armoniosa. Salvaguardiamo l’Olona con un progetto locale, regionale nazionale, difendiamo il patrimonio del Liberty industriale e pensiamo alla nuova biblioteca, ma non dove la vogliono mettere. Facciamo di Legnano una città bella. Non ci vogliono milioni di euro, ma passione e idee».

La lista a noi consegnata è composta da 20 componenti (Colombo nel suo intervento ha parlato di 21 candidati…. il dottore nasconde qualche risorsa segreta?). Capolista è Rosella detta Rossella Peluso, quindi Andrea Maggioni, Paolo Tripodi, Danilo Parini, Francesco Pizzino, Doriano Sciocco, Roberto Tunesi, Roberto Mauro Ciapparelli, Daria Casero, Paola Ziglio, Alessandra Caccia, Francesco Galli, Riccarda Biaggio, Alfio Laudani, Giuseppe Adriano Barbieri, Stefano Panizza, Michela Barlocco, Giuseppe Alfonso Jelo,  Flavio Mocchetti e Emanuele Sciuccati. Qualche settantenne e un giovanissimo nemmeno trentenne, un mix di liberi professionisti, imprenditori, manager, sicuramente pronti all’impegno richiesto da Franco Colombo sempre con sorriso e semplicità, perchè loro volano bassi, mica come il gheppio…

Ahi ahi, l’avvocato Brumana questo lo non gradirà! Lui è innamorato del gheppio che vive nel torrione del Castello, dei suoi voli, della sua diffidenza verso il chiasso del Rubgy Sound. Dalla biblioteca al gheppio, ecco come si trasformerà il confronto politico alle nostre elezioni. E non dimentichiamo nemmeno l’operazione Troisi – Benigni del presidente di Insieme per Legnano. Chissà da chi ha imparato ad essere così comico.

Elezioni a Legnano, nel centrosinistra parte l’operazione “Troisi – Benigni”

 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 01 Agosto 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Elezioni a Legnano, Franco Colombo vola basso 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore