«Al servizio della comunità per cambiare»: ecco la squadra di Roberto D’Angelo

La «scommessa» della lista è quella di «offrire un progetto nuovo per Busto Garolfo»

«Una lista civica a tutti gli effetti, composta da persone che non hanno svolto una vita politica, giovani, piene di entusiasmo, che vogliono cambiare in meglio Busto Garolfo e Olcella». É questo l'identikit che Roberto D'Angelo, candidato sindaco per la lista "Io sto con Busto e Olcella" alle prossime elezioni amministrative, traccia della squadra che lo accompagnerà nella volata elettorale e, nel caso le urne "sorridano" alla lista, nei cinque anni di governo cittadino a venire.

[pubblicita]«Siamo stati sollecitati da molte persone, dalle associazioni, dal mondo lavorativo e anche dal mondo dei professionisti a metterci al servizio della comunità per cambiare in meglio Busto e Olcella – spiega D'Angelo –. Il nostro slogan è "Partecipiamo e scriviamo il futuro tutti insieme"».

Proprio il carattere squisitamente civico della lista è il punto su cui sia l'aspirante primo cittadino, sia la sua squadra di candidati consiglieri, vogliono porre l'accento. «Nessuno di noi ha tessere di partito – ribadiscono –: avere una credenza politica che segua un partito a livello di governo non implica che non possiamo fare parte di una lista civica. La nostra scommessa è offrire un progetto nuovo per Busto Garolfo». La precisazione è tornata a farsi sentire a più riprese durante la presentazione ufficiale della lista, dopo che a ridosso dell'inizio del momento di incontro organizzato da D'Angelo e dalla sua squadra uno dei candidati consiglieri, Alessandro Chiafele, ha deciso di non partecipare in polemica con l'iscrizione al Movimento 5 Stelle del candidato sindaco (della quale ha dichiarato di non essere a conoscenza), mettendo in forse la prosecuzione della sua corsa.

In lista, oltre a Chiafele, Luisa Ceriani (51 anni), Massimiliano Fantin (46 anni), Sara Vailati (29 anni), Noemi Imelda Barbosa (53 anni), Marco Caponi (35 anni), Carmelina Ciulla (51 anni), Massimiliano Di Maggio, 37 anni; Nicholas Evangelista, 32 anni; Paolo Alberto Gramegna, 36 anni; Gianni Lo Russo, 36 anni; Graziella Marongiu, 65 anni; Federico Carlo Maria Nicelli, 33 anni; Giovannina Poerio, 42 anni; Matteo Rondena, 29 anni; Andrea Toietta, 40 anni.

A supporto della lista – anche se non figura tra i candidati – l' ex vicesindaco Ilaria Cova: «Questo è un gruppo di amici prima ancora che di candidati, che sta lavorando in maniera unita e sinergica e penso e spero che questa energia positiva possa essere contagiosa per il paese – le parole di Cova –. Busto Garolfo merita nuova energia, nuove idee, freschezza e capacità di interpretare i bisogni in modo differente: mi riconosco molto in questi valori, nella carta dei principi, nel programma e penso sia importante provare a cambiare questo paese».

di leda.mocchetti@gmail.com
Pubblicato il 04 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore