Elezioni Cerro, Airoldi attacca su Amcem

Il candidato sindaco di Progetto Comune interviene sulla questione farmacia comunale

Anche Alex Airoldi, candidato sindaco della lista civica Progetto Comune, interviene su Amcem, la multiservizi di Cerro Maggiore che gestisce la farmacia comunale. Airoldi ribadisce come la "ricetta" per Amcem della sua lista preveda il «potenziamento della struttura e le competenze della azienda municipale inglobando nuovi servizi di gestione, ad esempio la gestione del cimitero», come già anticipato al confronto tra candidati sindaco di Settegiorni.

La "questione Amcem", secondo Airoldi, risulta essere stata la «causa scatenante della caduta della vecchia amministrazione e dell' avvio del commissariamento. Il tutto nasce da una gestione che certo non si può definire brillante, numeri alla mano, del vecchio amministratore, esponente di rilievo del PD, partito di appartenenza dell'ex vicesindaco Piera Landoni, partito che ha affossato la giunta Rossetti. Ci auguriamo che una attenta analisi sia fatta dai cittadini, ma allarghiamo il raggio di riflessione».

In tema farmacia comunale, Airoldi attacca anche un'altra "avversaria" politica: Nuccia Berra (Centrodestra unito), socia di una farmacia privata del paese. Il candidato sindaco di Progetto Comune non ha mai nascosto di pensare che, in caso di elezione di Berra, il ruolo di farmacista privata sarebbe inappropriato da conciliare con quello di prima cittadina. «Quindi chiediamo e ci chiediamo, non sarà il caso di fare una riflessione anche su questo? – incalza Airoldi -Inoltre perché questi ragionano solo sulla gestione della farmacia ma non parlano dei propri progetti e del proprio programma , prendendo a pretesto la conoscenza di parlamentari regionali ed europei che dovrebbero essere il Deus ex machina che risolverebbe tutti i problemi di Cerro? Ma il sindaco allora cosa ci sta a fare? Quando sorge un problema sul territorio, che fa, si attacca al telefono e chiama il parlamentare di turno?».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore