Tasi: “Il più penalizzato sarà il ceto medio”

E' la critica della minoranza che, compatta, ha presentato due emendamenti, entrembi bocciati dalla maggioranza...

Il consiglio comunale ha approvato con le critiche delle opposizioni le delibere sui regolamenti delle aliquote Tasi, Imu e Irpef, già presentati dall'assessore Pierantonio Luminari in conferenza stampa. Qui l'articolo.

Bocciati tutti gli emendamenti presentati dalle minoranze. Il primo, chiedeva di portare da 25mila a 28mila euro la soglia di reddito Isee al di sotto della quale è consentito accedere alle detrazioni Tasi; il secondo era volto a favorire le famiglie con detrazioni di 30 euro per ogni figlio under 26 a carico e di 200 euro se nel nucleo è presente un disabile. «Con le vostra politiche – l'accusa sollevata in coro dai banchi delle opposizioni, compatte sull'argomento – non fate altro che penalizzare il ceto medio-basso, quello che paga più tasse e risparmia maggiormente».

Secondo le minoranze la soglia Isee introdotta è troppo bassa: semplici impiegati e pensionati si troveranno a pagare decine e decine di euro in più annullando, di fatto, il beneficio della diminuzione dell'aliquota massima: «Questo vi porterà maggiori entrate – ha gridato Letterio Munafò (Forza Italia) – e voi sbandierate di diminuire l'aliquota massima dal 3.3 al 2.9 %? Questa è una falsità, voi siete il governo delle tasse». Le opposizioni contestano inoltre la macchinosità del reddito Isee, troppo invasivo e complicato da presentare. «Questa è una tassa legata al patrimonio e non al reddito», ha poi ricordato Luciano Guidi (Ncd). La maggioranza ha difeso le sue scelte, confortate dai Caf della città, e ha spiegato che le detrazioni sui figli sono già previste nel reddito Isee: sui disabili  il'impegno è quello  inserire agevolazioni per minori nel regolamento Isee. 

Le aliquote Imu, invece, sono rimaste invariate rispetto allo scorso anno. Dal consigliere Stefano Quaglia (Per Legnano) la proposta di utilizzare parte dell'incasso di questa tassa per recuperare gli edifici più degradati e che necessitano un intervento di riqualificazione. Critiche anche sull'Irpef che secondo le opposizioni poteva essere ulteriormente abbassata. 

Il consiglio comunale proseguirà questa sera (8 luglio) con la discussione del bilancio che sarà preceduta da altri ordini del giorno. Si preannuncia una seduta ad oltranza fino alle ore piccole della prossima notte…

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Luglio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore