Fumata bianca o nera? Il camino di Palazzo tace

Il Prefetto tarda a decidere e la tensione sale - Incontro pubblico a Welcome Hotel sulla crisi Olgiati: "Il commissario non è un mostro a due teste"

Ancora una giornata, la sesta dall'ultima seduta consiliare, senza notizie. Le telefonate all'Ufficio Stampa della Prefettura continuano a non portare novità e la tesione sale.

Da Palazzo tutto tace, mentre i consiglieri dimissionari si stanno preparando all'incontro pubblico di domani sera, mercoledì 3 aprile, al Welcome Hotel, per il quale sui social si è aperta una polemica tra gli stessi promotori. Passerà.

Per la minoranza e per tutti coloro che si sono schierati contro la Giunta Fratus è d'obbligo, oggi più che mai, restare uniti e compatti. Una banalità organizzativa non può interrompere l'idillio.

Indiscrezioni davano quasi scontato l'arrivo in giornata del responso del Prefetto, ma, metaforicamente parlando, nessuna fumata (bianca o nera) dal comignolo (quello in copertina non è un fotomontaggio…) di Palazzo Malinverni.

[pubblicita]      Sicuramente, non vorremmo essere nei panni del Prefetto, chissà quante tirate di giacca avrà ricevuto da una e dall'altra parte! Così, possiamo giustificare il ritardo nel prendere una decisione dopo il rebus giuridico proposto dal vice sindaco che, da abile avvocato ( ma anche da esperto giocatore di poker o di scacchi), ha fatto una mossa tale da tenere in sospeso l'ambiente politico locale, quello nazionale e una Prefettura. Dite poco? La Giunta sarebbe dovuta andare a casa martedì scorso. E' ancora lì

Domani sera, ore 21.30, Sala Blu Welcome Hotel di Legnano, i consiglieri dimissionari e gli ex assessori Colombo e Venturini spiegheranno le ragioni del loro comportamento. C'è da attendersi il pienone, ancor più se dal camino di piazza S.Magno ci sarà una fumata…

 

 

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore