Quantcast

Fratelli d’Italia elogia le contrade, “prezioso e determinante il lavoro svolto per il Palio di Legnano”

Contrada invece "dimenticate prima dal Commissario Prefettizio e poi dall'amministrazione Radice che a livello economico poteva fare molto di più"

palio di legnano carroccio

Fratelli d’Italia Legnano, Circolo Carlo Borsani, sostiene il  prezioso e determinante  lavoro svolto dalle contrade di Legnano per perseguire la tradizione della nostra Festa. Dopo un Palio annullato nel 2020, hanno fatto il possibile per poter svolgere quest’anno l’amata manifestazione, anche se in forma rivisitata con l’intenzione che sia di slancio per la ripresa della vita sociale di Legnano”. Inizia così un comunicato di Fratelli d’Italia a sostegno delle contrade che “svolgono proprio questo e sembrano state un po’ dimenticate prima dal Commissario Prefettizio che non ha elargito il consueto contributo economico e poi dall’amministrazione Radice che a livello economico poteva fare molto di più, ma invece ha preferito dare significative risorse economiche alle associazione ad essa vicine”.

Nei precedenti comunicati stampa di Fratelli d’Italia , sono state evidenziate tutte le perplessità in cui si ritrova  Legnano tra manutenzioni fatte solo dopo segnalazione dei cittadini, sensazione d’ insicurezza ed altro, da qui l’appello, perchè “Legnano deve riprendere a vivere e tornare prima possibile alla normalità e un segnale in questa direzione l’hanno dato proprio le contrade, ma lo vorremmo anche dall’amministrazione ad esempio riammettendo il pubblico ai consigli comunali, ovviamente muniti del lasciapassare verde considerato dal partito del sindaco come “la soluzione del problema”  a differenza di quanto sostiene Fratelli d’Italia che ricordiamo essere l’unico partito di vera opposizione a livello nazionale”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore