Quantcast

La Rocca, gran maestro del Palio di Legnano: “Basta avere un approccio miope e demolitivo”

... e aggiunge il capo delle contrade legnanesi "cerchiamo di avere un giusto rispetto per chi sta dedicando impegno, lavoro, passione e risorse per “mantenere alto l’onore della propria città e delle sue inattaccabili tradizioni”

Traslazione della Corce

Di seguito la replica del gran maestro del Collegio dei capitani e delle contrade del Palio di Legnano, Giuseppe La Rocca, alle considerazioni di un ex reggente di contrada sull’attuale edizione della festa legnanese.


Buongiorno Direttore mi permetto di scrivere principalmente per la stima, che spero condivisa
Già alcuni mesi or sono mi sono trovato a esternare pubblicamente il mio personale dispiacere circa il pensiero che alcuni “detrattori” stavano esprimendo
Ora leggo le parole di un Gran Priore non reggente e quindi socio del sodalizio che in questo biennio sono stato chiamato a presiedere, il Collegio dei Capitani e delle Contrade
Tengo a precisare che, doverosamente, rispetto l’opinione di tutti e sono assolutamente convinto che tutti devono avere il diritto di esprimere la propria opinione
Mi sia consentito dire, però, che quanto ho letto è per lo meno offensivo nei confronti dei Magistrati del Palio, dei Reggenti delle otto Contrade e del Direttivo che guido
Quando poi leggo che la situazione è stata determinata per la decisione di “uno contro il parere di tutti” mi sento giocoforza tirato in ballo
Ribadisco una volta ancora che la decisione, ai tempi, fu presa dal Comutato Palio e comunque sia, nelle posizioni chiamate a prendere delle decisioni nel Palio non si sono dei folli che per orgoglio personale stanno prendendo posizioni scriteriate
Personalmente sono sempre più convinto che il Palio 2021 andava organizzato e che le Contrade meritavano di tornare a vivere e di tornare ad animare i propri Manieri
Sono sempre più convinto che la città meritava di tornare a vestirsi dei propri colori e cantare i propri suoni
Il Palio sarà fatto se sarà possibile farlo e nell’assoluto rispetto delle regole che al momento saranno stabilite dalle Autorità competenti
Carissimo Direttore mi consenta di chiudere con un invito.
Smettiamo di avere un approccio miope e demolitivo e cerchiamo di avere un giusto rispetto per chi sta dedicando impegno lavoro passione e risorse per sancire ciò in cui fermamente crede “mantenere alto l’onore della propria città e delle sue inattaccabili tradizioni”
Noi su questo “battello” siamo saliti ma diciamo anche “avanti Signori c’è posto per tutti”
Insieme per raggiungere un traguardo e scrivere una nuova pagina che sicuramente ricorderemo
Giuseppe La Rocca

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore