Quantcast

Il Carroccio del Palio di Legnano è convalescente, ma presto tornerà a camminare sulle sue ruote

E' iniziato dalle ruote posteriori il restauro del carro che al Palio di settembre avrà ancora bisogno di un aiuto per muoversi, ma con ulteriori lavori tornerà a muoversi in autonomia

Legnano palio

Ancora convalescente, ma sta molto meglio il Carroccio del Palio di Legnano. Come già pubblicato, nelle sue ultime apparizioni pubbliche il carro, simbolo della città e sempre al centro dell’attenzione in ogni evento paliesco, aveva importati problemi nei trasferimenti, a causa delle ruote bisognose di un importante lavoro di restauro.

Nell’ultimo Comitato Palio di lunedì 26 luglio è stata data così l’approvazione per l’avvio della manutenzione che si svilupperà in due tempi, prima e dopo il Palio di settembre.

«In questi giorni – spiega Riccardo Ciapparelli, cavaliere del Carroccio -, dopo una relazione dettagliata dell’arch. Marco Turri, è iniziata l’analisi delle ruote posteriori del carro. Entrambe sono state smontate e affidate a Gregorio De Paola, esperto tecnico della Ercole Gorlini di Legnano, società leader nel settore della lavorazione del legno».

Le ruote, considerate una vera opera d’arte, saranno oggetto di una manutenzione che permetterà al carro di muoversi con maggior autonomia, anche se in questa fase di rodaggio troverà ancora un supporto nei trasferimenti grazie alla collaborazione della Rimoldi lavori stradali 

Dopo il Palio di domenica 19 settembre, la seconda fase del restauro che si occuperà delle ruote anteriori, delle incisioni, borchie, rosoni, decorazioni che rendono il nostro carro un elemento unico nel panorama delle ricostruzioni storiche.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore