Quantcast

Palio di Legnano, tour nella contrada di San Martino: «Fino al 19 settembre sarà solo magia»

Primo appuntamento del tour di LegnanoNews tra le contrade per accompagnarvi al Palio di domenica 19 settembre tra costumi, storia e vita di contrada

Generica 2020

Primo appuntamento del tour tra le contrade pensato da LegnanoNews per accompagnarvi a domenica 19 settembre, quando il Palio di Legnano tornerà in città dopo lo stop forzato del 2020 a causa della pandemia. Sabato 17 luglio siamo entrati nel maniero di San Martino per scoprire la storia e la vita della contrada, dai costumi, al mondo dei cavalli passando per gli eventi e incontrando i veri protagonisti: i contradaioli, che per tutto l’anno lavorano dietro le quinte per preparare le cerimonie e gli appuntamenti ufficiali, ma anche i momenti di festa e di aggregazione. Domenica 18 luglio saremo invece a San Domenico per seguire la Traslazione della Croce

legnanonews in tour tra le contrade - San Martino

Galleria fotografica

LegnanoNews in tour tra le contrade - San Martino 4 di 37

Prima che la festa entrasse nel vivo, il vice gran priore e capitano non reggente Luca Barlocco ci ha accompagnato alla scoperta del maniero e della storia di contrada, cuore pulsante e seconda “casa” dei contradaioli con un bar, un ampio salone per cene e concerti e un cortile esterno per gli eventi estivi: pieni di storia la sala consiglio e la sala costumi, un vero e proprio lavoratorio sartoriale.

Con lo scudiero Daniele Cerana e il barbaresco Lorenzo Olgiati abbiamo parlato di corsa e cavalli. La contrada San Martino si è affidata al fantino Andrea Coghe, figlio di Massimo Coghe che nel 2003 portò alla vittoria San Martino.

Generica 2020

Molta la fiducia riposta in Andrea Coghe che ha già dato una buona dimostrazione delle sue abilità durante le corse a pelo del 4 luglio. Alessio Giannetti sarà invece il fantino della provaccia: «Un fantino giovane con ottime qualità».

LegnanoNews in tour tra le contrade - San Martino

Tra le tappe del nostro tour, siamo andati alla scoperta dei costumi fra colori, “prove dell’accendino” per controllare i tessuti utilizzati e tempi di realizzazione con la gran dama non reggente Marida Cattaneo, la castellana non reggente Federica Canton, Elena Musazzi e la castellana Francesca Genoni.

Un lavoro di artigianato e sartoria che si tramanda di generazione in generazione. La sfilata quest’anno sarà ridotta ma San Martino porterà in campo comunque una rappresentanza dei suoi migliori abiti

LegnanoNews in tour tra le contrade - San Martino

Il “dietro le quinte” della vita di contrada, invece, ce lo hanno raccontato i contradaioli Stefania Murgia, Simone Schipani, Filippo Chimetto e Stefano Franchi: esperienze diverse per età, accomunate da un unico denominatore, l’amore per il Palio e per la contrada: «Un mondo aperto a tutti: unico requisito, la passione, la voglia di divertirsi ma anche di mettersi a disposizione della contrada e del maniero, la nostra seconda casa».
In attesa dell'”Hawaiian Party”, il tour di LegnanoNews è continuato in cucina dove lavora un gruppo affiatato di contradalioli: per la cena che seguirà la Traslazione della Croce domenica 18 luglio sono stati cucinati 5 chili di pasta fredda, un lavoro che diverte e crea socializzazione.

Poi una tappa alla scoperta delle attività della segreteria di contrada. Un lavoro importantissimo quello della segreteria che ha il compito di informare su tutte le attività del palio e della contrada. Per informare il quartiere degli eventi in programma è stata allestita anche una bacheca esterna al maniero sempre aggiornata.

E poi di quelle legate ai gadget. Un gruppo di giovani ha lavorato intensamente per lanciare una nuova linea di “appartenenza” di contrada. Dal classico foulard, che ogni contradaiolo che si rispetti deve portare almeno il mese prima del Palio – senza mai lavarlo fino alla prossima vittoria – alla felpa, fino alla maglietta, in versione adulto e cucciolo con la scritta preferita del capitano: «Se puoi sognarlo, puoi farlo». In studio anche un nuovo foulard: ma questa sarà una sorpresa.

 

Prima della festa immancabile sosta al bar con i responsabili Edoardo e Laura che ci hanno raccontato come si prepara il contradaiolo, il cocktail speciale di contrada rivisitato per la festa Hawaiana nella nuova versione “Il contradaiolo va in vacanza”. Lo abbiamo provato ed è buonissimo.

L'”Hawaian Party” è quindi entrato nel vivo alle 21.30. Abbiamo ascoltato le voci di Matteo ed Edoardo, responsabili degli eventi e della comunicazione che ci hanno spiegato come nasce e come ci si prepara ad una festa o una cena di contrada, come la comunicazione social è stata importante durante i mesi forzati di chiusura per mantenere salde le relazioni tra contradaioli sostenendo attività del territorio. In pieno lockdown San Martino ha inoltre lanciato l’App di contrada

Nel cortile abbiamo incontrato e intervistato il gran priore Cristiana Moretti che ha confermato l’entusiasmo che sta accompagnando la contrada al Palio di settembre: «In realtà non abbiamo mai chiuso con la testa, siamo sempre stati un vulcano in eruzione: adesso, finalmente, abbiamo la possibilità di mettere in pratica tutto quello che abbiamo pensato nei mesi di chiusura».

LegnanoNews in tour tra le contrade - San Martino

Carico anche il neo capitano Davide Baroni: «Si torna a stare tutti insieme e a gioire di questi momenti dopo una grande attesa – ha dichiarato dopo avere fatto il limbo – Lo facciamo con la passione che ci contraddistingue, che è il fondamento di una contrada: la corsa sarà la ciliegina della torta.  Colgo l’occasione per ringraziare il nostro predecessore Antonio De Pascali che dopo 11 anni ha lasciato il testimone. Credo sia giusto fare si che i giovani imparino a vivere questo stupendo mondo. Domenica (18 luglio ndr) si riparte con la Traslazione della croce che darà il via agli eventi ufficiali del Palio, e da domani sarà solo magia»

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

LegnanoNews in tour tra le contrade - San Martino 4 di 37

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore