Quantcast

Legnarello e Sant’Erasmo, l’abbraccio tra le contrade ex nemiche

Si allentano le distanze e anche le bandiere delle storiche contrade nemiche (ora non lo sono più) si sollevano in volo, spinte dal vento, e si intrecciano in un fraterno abbraccio sul municipio di Legnano.

Generico 2018

Si allentano le distanze e anche le bandiere delle storiche contrade nemiche (ora non lo sono più), Legnarello e Sant’Erasmo, si sollevano in volo, spinte dal vento, e si intrecciano in un fraterno abbraccio. Le altre 6 sorelle restano impigliate alle finestre del Municipio dove quest’anno sventolano, sospesi, i colori del Palio di Legnano.

La rivalità tra le due contrade confinanti è stata per un lungo periodo motivo di iniziative goliardiche che hanno vivacizzato la vita nei rispettivi manieri. Sette anni fa, con Piero Ferrario gran priore di Legnarello e Giancarlo Alberti gran priore di Sant’Erasmo, la svolta nei rapporti.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore