Quantcast

Interisti in festa e assembramenti da gestire in maniera diversa

La preoccupazione di una lettrice perchè le autorità si attivino in maniera diversa da quanto accaduto domenica scorsa

inter piazza duomo

Fra 15 giorni ritorneremo in zona rossa grazie a tutti gli interisti che hanno festeggiato con assembramenti paurosi. Le autorità preposte, per non far capitare queste cose, hanno detto che non si poteva gestire diversamente, forse non si ricordano che l’anno scorso alla fine del giro d’Italia sono riusciti con proclami giusti a non far accadere queste cose odiose. Con tutto quello che abbiamo subito e purtroppo non è ancora finito perciò grazie a tutte le persone irresponsabili. Le autorità dovrebbero attivarsi diversamente

Grazie

Lettera firmata


(m. tajè) – Anzitutto, che si torni in zona rossa, è ancora tutto da verificare. Così come il fatto che gli interisti in festa siano tutti positivi al coronavirus e quindi in grado di diffondere il contagio in misura tanto precoccupante. Resta il fatto che la nostre autorità sembrano aver analizzato l’evento in tutti i suoi aspetti e adesso, alla luce di questa esperienza, più pronti a gestire eventuali analoghe situazioni.

Moratti: “Dopo gli assembramenti in Duomo pensare a prevenzione per i festeggiamenti a San Siro”

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore