Quantcast

Valentina, responsabile oratori Oltrestazione: “Finalmente i bambini sono davvero felici”

Più di 250 i bambini all'Unità Pastorale oratori Oltrestazione sono ritornati a divertirsi come facevano prima della Pandemia. Ce lo ha raccontato la responsabile Valentina

«Finalmente i bambini possono divertirsi e giocare insieme», queste le parole di Valentina, responsabile Unità Pastorale oratori Oltrestazione, che, con entusiasmo, spiega come finalmente quest’anno i bambini siano riusciti a divertirsi come in prepandemia.

Galleria fotografica

foto san Paolo (giusto) 4 di 16

Il motivo è chiaro: dopo due anni in cui i bambini sono stati costretti a stare separati e con le mascherine, sono tornati a correre ed abbracciarsi liberamente tra di loro, stando effettivamente insieme, il che rende molto felice Valentina e gli altri collaboratori. I bambini, oltre che fare i classici giochi di gruppo e gite, si cimentano anche in attività artistiche, come la pittura sui muri dove è stato tra l’altro rappresentato il tema dell’oratorio di quest’anno, ovvero “batticuore“.

foto san Paolo (giusto)

L’Unità Pastorale in questa stagione estiva ospita più di 250 tra bambini delle elementari e ragazzi delle medie. Siccome sarebbe stato difficile gestire tutti i partecipanti dell’oratorio in una unica location, si è scelto di dividerlo in due gruppi differenti: il primo che occupa l’oratorio San Paolo con una fascia di età che va da i 6 ai 10 anni , e il secondo, che occupa l’oratorio Cardinal Ferrari  con una fascia d’età che va dagli 11 ai 13 anni. Sul personale Valentina spiega che attualmente nell’oratorio di San Paolo sono presenti 3 responsabili, mentre nel Cardinal Ferrari ci sono 2 responsabili più Don Luca. C’è, tuttavia, un insieme di volontari costituiti da giovani e meno giovani, che danno una mano nella gestione dell’oratorio e dei bambini.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Giugno 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

foto san Paolo (giusto) 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore