“Anna dei miracoli” a Rho: una storia vera in scena a teatro

Venerdì 13 dicembre, nell'auditorium di via Meda, andrà in scena la pièce con protagonista Mascia Musy e regia di Emanuela Giordano

Arriva a Rho lo spettacolo teatrale "Anna dei miracoli". Venerdì 13 dicembre, nell'auditorium di via Meda, andrà in scena la pièce con protagonista Mascia Musy e regia di Emanuela Giordano. Il tutto prodotto dal Teatro Franco Parenti per la Lega del Filo d'Oro, la l'associazione che si occupa di assistenza, educazione, riabilitazione e reinserimento nella famiglia e nella società di bambini, giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali.

La storia che andrà in scena è ispirata a fatti realmente accaduti: Helen Keller (1880-1968), sordocieca dai 19 mesi, che grazie all'istitutrice imparò a parlare, leggere, studiare e avere una vita autonoma. A questa vicenda è ispirato anche il film The Miracle Worker del 1962, diretto da Arthur Penn.

[pubblicita] «Anna dei miracoli è una storia vera e racconta in modo emblematico la storia di tutte quelle famiglie che arrivano da noi dopo essersi sentite dire tante volte che non c'era nulla da fare con i loro figli, del loro senso iniziale di sconfitta e di impotenza e di quella fiducia che ripongono nella Lega del Filo d'Oro che passo, passo oltre ad assistere i figli, dà un supporto e un metodo anche alle famiglie per gestire e comunicare con i propri ragazzi – racconta Rossano Bartoli Presidente della Lega del Filo d'Oro Ma non solo, questa opera teatrale narra il passaggio alla lingua dei segni, un bene immateriale dell'umanità, una rivoluzione linguistica che ha permesso di aprire un dialogo tra chi parla e chi non parla. La lingua dei segni, in questo caso tattile, permetterà ad Helen di raccontare la sua storia, di apprendere, di esprimere sentimenti e necessità, di crescere e di farsi rispettare».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore