LegnanoNews

“Rho Plastic Free”, agevolazioni per le attività che usano meno plastica

Firmato protocollo d’intesa “Rho Plastic Free” tra Comune, Confcommercio e A.Se.R.: agevolazioni economiche ai pubblici esercizi che usano meno plastica

ridurre la plastica Rho

Insieme per l’ambiente, incentivando la riduzione dell’uso della plastica anche nelle attività commerciali: Comune di Rho, ConfCommercio e A.Se.R. – azienda servizi del rhodense che si occupa della raccolta rifiuti – hanno firmato oggi in Villa Burba un protocollo d’intesa che prevede agevolazioni per i commercianti che ridurranno l’impiego della plastica monouso.

«Grazie ad A.Se.R abbiamo messo a punto un protocollo d’intesa in cui si introduce per la prima volta un elemento premiante per i commercianti che, previo supporto ed accertamento, ridurranno la loro produzione di plastica – dice il sindaco di Rho, Pietro Romano -. L’associazione commercianti che condivide le finalità dell’iniziativa, promuoverà tra i propri soci l’adesione, al progetto, mentre A.Se.R fornirà loro tutto il supporto necessario per realizzare gli obiettivi previsti. Ringrazio anche l’assessore al Commercio e Attività Produttiva, Andrea Orlandi, che ha contributo alla realizzazione di questo accordo. Quello della tutela ambientale è un tema che il Comune non può affrontare da solo, ma con il supporto di altre realtà che lo sostengano con azioni concrete, proprio come in questo caso. Tra sei mesi faremo un rendiconto sui risultati di questo protocollo».

L’Amministrazione comunale da tempo è impegnata nella riduzione della plastica: «Con Rho Plastic Free stiamo realizzando una serie di iniziative per diminuire l’uso di plastica – spiega l’assessore a Ecologia, Ambiente e Verde pubblico, Gianluigi Forloni -. Abbiamo realizzato degli opuscoli, distribuiti in tutte le case dei rhodensi, con le buone pratiche da usare tutti i giorni per ridurre l’uso di plastica, sia in casa sia in ufficio; abbiamo ridotto l’uso di plastica negli eventi pubblici e nelle attività comunali. Questo protocollo è un passaggio importate, in quanto prevede il coinvolgimento delle attività commerciali dei pubblici esercizi e l’introduzione di una strategia premiante che rappresenta una novità che sarà applicata in futuro in contesti più ampi».

«Ringrazio l’Amministrazione comunale, la delegazione di Confcommercio di Rho e A.Se.r per l’impegno profuso per la realizzazione del protocollo d’intesa Rho Plastic Free, iniziativa che prevede dei meccanismi premianti a beneficio delle imprese che ridurranno l’impegno di plastica, favorendo così uno sviluppo economico ecosostenibile – commenta il presidente di Confcommercio Associazione territoriale di Rho, Carlo Alberto Panigo -. L’attenzione all’ambiente è molto importante dal punto di vista sociale, ma è anche, sempre di più ,un elemento distintivo decisivo per il successo dell’attività imprenditoriale».

L’Associazione, d’intesa con Comune ed A.Se.r, svolgerà attività di sensibilizzazione e divulgazione delle prassi presenti nel protocollo presso i propri associati supportandoli nella individuazione e nella adozione delle migliori pratiche, così come nel disbrigo degli eventuali adempimenti per l’accesso alla riduzione tariffaria.

Ridurre la produzione di rifiuti e aumentare la percentuale di rifiuti differenziati – che oggi è attorno al 75% – è uno degli obiettivi di questa Amministrazione comunale, che introdurrà delle agevolazioni in bolletta per i privati che realizzeranno il compost. Questa opportunità, per altro diffusa in molti altri comuni, consente di organizzare nel proprio giardino la stagionatura del materiale organico da utilizzare poi come concime: la riduzione della produzione di rifiuti che ne deriva viene riconosciuta in tariffa.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore