Benzinaio, operato nella notte resta in prognosi riservata

È in Rianimazione all'Ospedale di Legnano il titolare di un distributore di benzina di Busto Arsizio - La vittima non è in fin di vita - I malviventi sono fuggiti con l'incasso

Aggiornamento alle 10 di oggi, sabato 21 luglio –  È ancora in rianimazione il benzinaio 39enne rapinato in strada la scorsa sera, venerdì 20 luglio, sul viale Repubblica a Busto Arsizio. L'uomo è stato stabilizzato e operato nella notte dall'équipe medica della Chirurgia di Legnano. Il 39enne ha riportato 3 ferite d'arma da fuoco: due alla coscia e una all'addome.

La vittima non è in fin di vita ma resta in prognosi riservata.

 


È ricoverato all'Ospedale di Legnano il titolare di un distributore di benzina  sul Sempione ferito da colpi di arma da fuoco da due rapinatori.

L'uomo di 39 anni è stato colpito mentre stava rientrando a casa, questa sera, venerdì 20 luglio, attorno alle 20, in viale della Repubblica, a Busto Arsizio.

E' in prognosi riservata, assistito dai sanitari della Chirurgia legnanese.

I malviventi, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sono fuggiti con l'incasso della giornata a bordo di uno scooter.

Ad indagare sul caso la Polizia di Stato di Busto Arsizio.

di gea.somazzi@gmail.com
Pubblicato il 20 Luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore